Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 novembre 2009

Inter, Matrix sfotte la Juve: "Più forti di noi? Come no..."

print-icon
mat

Marco Materazzi: per lui quest'anno solo 78 minuti con la maglia dell'Inter

Il difensore nerazzurro parla dopo le dichiarazioni del presidente della Juve Blanc, che aveva detto che l'unica differenza tra le due squadre erano i punti: "Noi siamo molto più forti e gli altri possono dire ciò che vogliono". GUARDA I GOL DELL'INTER

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A 

GUARDA I GOL DI INTER-ROMA

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER


"La Juve? E' molto più forte di noi, ma noi non molliamo mai e grazie a questo superiamo la loro classe e tecnica". E' serio o sta scherzando? Si chiedevano gli altri attorno a lui. Poi il dubbio se n'è andato, sciolto dalla sua ammissione: è solo una battuta. Una battuta alla Mourinho e non a caso dall'allenatore dell'Inter Materazzi è considerato un imprescindibile, al di là dei 78' giocati da inizio stagione. Quando diede questa definizione del difensore meno utilizzato, Mourinho non era ironico. La frase aveva un fondamento. Per i compagni, per il gruppo, per come si comporta, lui, è importante almeno quanto i gol di Milito, ha motivato lo Special.

Poteva sembrare questa sì un'affermazione banale, scontata e invece non lo era. Non perché così parlò Mourinho e quindi un senso doveva esserci per forza, ma perché è lo spirito di Materazzi a dare morale alla squadra, la capacità di accettare il ruolo secondario a fornire il modello del perfetto uomo-rosa. Quanto meno inaspettato, per chi, quando picchiava e quando le prendeva, è stato sempre e comunque indicato come l'anti-esempio. E' proprio per questo che capisce più di altri Balotelli, che è il primo a dare supporto al giovane Santon, che trova il modo per farsi un po' più nemico degli altri, ma protettivo verso i suoi, secondo lo stile Mourinho, appunto. "La Juve ha più qualità e più fantasia, ma vinceremo tutto noi", insiste. Ma ormai è chiaro che si tratta di un gioco. Serissimo torna invece quando dichiara che "l'Inter è molto più forte e gli altri possono dire ciò che vogliono". Insomma dopo l'ironia, la carica. Mancano poco più di 20 giorni, ma è evidente, da una parte e dall'altra, che tutti loro pensano già a Juventus-Inter. (SKY Sport24)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT