Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 novembre 2009

Tim Cup, Napoli e Palermo avanti. Lumezzane batte Atalanta

print-icon
fab

Quagliarella durante Napoli-Cittadella

Successo di misura firmato Bogliacino per i partenpei contro il Cittadella, goleada dei rosanero alla Reggina. Inattesa eliminazione dei bergamaschi dalla Coppa Italia: i bresciani, che militano in Prima divisione, vincono 1-0 e passano agli ottavi

COMMENTA NEI FORUM

Al Napoli bastano le riserve per liquidare la pratica Cittadella e superare i sedicesimi di finale di Coppa Italia. I partenopei sono attesi ora negli ottavi dalla Juventus. Mazzarri, che ha praticamente tutta la rosa a disposizione, manda in campo il Napoli dei dimenticati e, in qualche caso, dei diseredati. Si rivedono calciatori come Iezzo, Amodio, Bogliacino, Rullo, Pià e Hoffer che fino ad ora, con il tecnico livornese in panchina, non avevano mai trovato spazio. La partita è di un livello tecnico-tattico alquanto approssimativo. Il Napoli dimostra scarso affiatamento tra i suoi uomini e la manovra non e' mai fluida e disinvolta. Il Cittadella cerca di fare del suo meglio, si impegna e lo fa con dignità e con buona lena. La squadra di Foscarini mantiene quasi sempre il predominio del gioco e meriterebbe ampiamente almeno il pareggio che fallisce ripetutamente per imprecisione dei suoi uomini. Tuttavia alla fine della partita i veneti hanno la soddisfazione di uscire dal campo tra gli applausi dei tifosi del Napoli, ammirati per il loro coraggio e la loro determinazione. La svolta della partita a favore dei padroni di casa arriva prima della mezz'ora, quando il Napoli va in vantaggio grazie ad un'ottima iniziativa di Zuniga finalizzata da Bogliacino.

Buona la 'prima' per Delio Rossi. Il nuovo Palermo del tecnico romagnolo vince 4-1 in goleada sulla Reggina baby di Iaconi e conquista la qualificazione agli ottavi di coppa Italia. Ad attendere i rosanero ci sara' la Lazio che proprio Rossi portò alla vittoria dell'ultima edizione il 13 maggio scorso, trionfando ai rigori sulla Sampdoria. E sulla panchina biancoceleste ci sarà (a meno di ulteriori esoneri) quel Ballardini che la scorsa stagione allenava i siciliani. Non tutto gira al meglio nel 4-3-1-2 che Rossi ha portato in dote dalla sua esperienza laziale ma i giocatori rosanero hanno voglia di farsi perdonare le ultime poco convincenti prestazioni e danno il massimo. Nel primo tempo sblocca Miccoli su rigore (atterramento in area di Cavani). Pareggia in apertura di ripresa Volpi con un bel tiro dal limite. Gelo al Barbera, poi ci pensa Cavani a riportare avanti i suoi all'11'. Chiude la gara Igor Budan, appena entrato al posto di Miccoli, con una doppietta nel giro di tre minuti (24' e 27').

L'Atalanta è stata eliminata a sorpresa dalla Tim Cup cedendo in casa al Lumezzane per 1-0 nel quarto turno eliminatorio. Gli ospiti bresciani hanno sbancato lo stadio di Bergamo grazie ad un gol realizzato al 20' dall'ex di turno, Michele Marconi. Il Lumezzane nei quarti di finale affronterà l'Udinese.

Un altro risultato che desta curiosità è il ko del Siena nella partita di esordio per Alberto Malesani dopo l'esonero di Baroni. E' stata una doppietta di Gonzales a guidare il Novara nella vittoria a domicilio al Franchi. Va avanti invece il Chievo che supera 2-0 il Frosinone grazie alle reti di Hanine e Bentivoglio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT