Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 novembre 2009

Cessione Roma, nessun mandato di Italpetroli a Mediobanca

print-icon
spo

Il gruppo che fa capo alla famiglia Sensi smentisce di aver conferito mandato per vendere il club: "Mediobanca è l'advisor finanziario nell'ambito della ristrutturazione del debito bancario della compagnia". GUARDA I GOL DELLA ROMA

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Italpetroli smentisce di aver dato mandato a Mediobanca per la cessione di tutti gli asset del Gruppo. Lo comunica in una nota di precisazione, anche su richiesta della Consob, in cui definisce le notizie in proposito del tutto prive di fondamento. In particolare, Italpetroli non ha conferito a Mediobanca alcun mandato a vendere il pacchetto azionario di controllo dell' A.s. Roma.

"Come già reso noto, e ribadito in un incontro tenutosi in data odierna presso la Consob - si legge nella nota - Compagnia Italpetroli ha conferito a Mediobanca un mandato avente ad oggetto esclusivamente il ruolo di advisor finanziario nell'ambito della ristrutturazione del proprio debito bancario. A questo fine e in questo contesto, ovviamente se opportuno - aggiunge il comunicato - può rientrare la consulenza anche su possibili operazioni di dismissione".

Italpetroli fa inoltre presente che "nell'ambito di tale attivita' di consulenza, la merchant bank in questione sta valutando possibili strutture e operazioni che valorizzino alcuni asset di Italpetroli. Tali strutture e operazioni non solo e non necessariamente sono rappresentate da un processo di vendita: in questo contesto devono essere inquadrati i contatti che Mediobanca intrattiene con le diverse tipologie di operatori potenzialmente interessati ad investire sugli asset del gruppo Compagnia Italpetroli".

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT