Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 novembre 2009

Klaas come Van Basten, il brutto anatroccolo diventa Cigno

print-icon
hun

Huntelaar esulta dopo il secondo, splendido gol di Catania

Il paragone finora per Huntelaar era stata una persecuzione. Dopo Catania la memoria dei tifosi milanisti ha rivisitato tutte le perle regalate da Van Basten nella sua permanenza milanista. GUARDA GLI HIGHLIGHTS E TUTTI I GOL DEL MILAN

GUARDA LA PRODEZZA DI HUNTELAAR IN CATANIA-MILAN

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Il paragone finora per lui era stata una persecuzione. Dall'arrivo a Milano, alle prime esibizioni non proprio esaltanti: ma Van Basten era un'altra cosa, continuavano a ripetere tutti, rifacendo i conti in tasca a Galliani. 15 milioni di euro per un attaccante così sembravano uno spreco, una follia fatta nell'anno del grande sacrificio di Kakà.

Klaas-Jan Huntelaar, 26 anni, deve aver ripensato mille volte al giorno e all'ora in cui la scorsa estate accettò di fuggire dal sovraffollato Real Madrid per accogliere la proposta milanista. Anche su di lui il fascino di Van Basten, accostato alla maglia rossonera, aveva esercitato un'attrazione fatale. Che in cinque mesi stava per trasformarsi in una gabbia psicologica inespugnabile. Non è stata un'esperienza inedita, Patrick Kluivert, altro erede designato di Van basten, aveva fallito dodici anni fa. Poi a Barcellona era tornato fenomeno. Huntelaar sarebbe stato solo una replica.

Fino a Catania, fino a ieri, fino agli ultimi minuti di una partita che stava indirizzandosi verso un pareggio che sarebbe stato meno appagante di un brodino. Qui, sul secondo gol segnato all'argentino Andujar s'è materializzato di nuovo il paragone. Naturale che sia accaduto se piazzi un pallone come quello che ha chiuso il match. Un colpo che non può capitare per caso, non può un brocco fare un gol così. La memoria di tutti i tifosi milanisti ha rivisitato tutte le perle regalate da Van Basten nella sua permanenza milanista. Il calcio vive di eccessi: passi da asino a campione senza scalini intermedi. Klaas-Jan Huntelaar la polvere l'ha già mangiata tutta. Lasciamogli gustare la gloria con quella maglia che non gli è mai apparsa così leggera. Anche i paragoni diventano un piacere.

COMMENTA NEI FORUM DEL MILAN

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT