Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 dicembre 2009

Udinese sotto processo per presunti illeciti fiscali

print-icon
udi

Il presunto illecito dell'Udinese riguarderebbe la compravendita di sei giocatori avvenute fra il 2003 e il 2005 con il Genoa e il Venezia calcio

Il Gup di Udine ha rinviato a giudizio il presidente Franco Soldati, l'ex direttore generale Pierpaolo Marino e il consigliere di amministrazione Gino Pozzo per presunte irregolarità nella comprevendita di sei giocatori fra il 2003 e il 2005

GUARDA TUTTI I GOL DELL'UDINESE

Il Gup di Udine, Roberto Venditti, ha rinviato a giudizio il presidente dell'Udinese Calcio, Franco Soldati, l'ex direttore generale Pierpaolo Marino, e il consigliere di amministrazione Gino Pozzo, per presunti illeciti fiscali nella compravendita di giocatori. Le ipotesi di reato - riferiscono i quotidiani locali - riguardano operazioni di compravendita di sei giocatori avvenute fra il 2003 e il 2005 con il Genoa e il Venezia calcio. Secondo l'accusa, per ottenere vantaggi fiscali l'Udinese avrebbe prima comprato e poi venduto giocatori che, in realtà non avrebbero mai fatto parte della squadra friulana. L'Udinese sostiene la correttezza sia delle operazioni effettuate, sia della loro trascrizione nei bilanci societari. Il processo comincerà il prossimo 11 marzo.

COMMENTA NEL FORUM DELL'UDINESE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT