Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 dicembre 2009

Legrottaglie: "Mi emoziona più Gesù di Juve-Inter"

print-icon
leg

Nicola Legrottaglie

Il difensore bianconero, membro dell'Alleanza evangelica italiana e degli Atleti di Cristo, ha aperto insieme a monsignor Fisichella l'anno accademico della Pontificia università Lateranense. Il big match contro i nerazzurri? "Meglio parlare con Gesù"

"L'emozione di parlare di Gesù è più importante di Juve-Inter": parola di Nicola Legrottaglie, calciatore del club torinese e della Nazionale, di confessione evangelica, chiamato da mons. Rino Fisichella ad aprire, questo pomeriggio, l'anno accademico della Pontificia università Lateranense. Membro della Alleanza evangelica italiana (gruppo protestante carismatico) e degli "Atleti di Cristo" (un'associazione nata in Brasile per diffondere il messaggio evangelico tramite lo sport), Legrottaglie ha raccontato di fronte a cardinali, vescovi, professori e studenti dell'ateneo del Papa la sua esperienza di fede. "Da ragazzo pregai Dio di farmi diventare un calciatore di serie A - ha detto - e gli promisi che se ci fossi riuscito, poi mi sarei fatto missionario".

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVE

GUIDA TV: COSI' JUVE-INTER SU SKY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT