Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 dicembre 2009

Buon sangue non mente: Boniperti Jr. convocato nell'Under-19

print-icon
fil

Filippo Boniperti, classe 1991, è il nipote di Giampiero

Il nipote del "Presidentissimo" bianconero è stato convocato dal ct della nazionale under 19 Massimo Piscedda per lo stage in programma a Roma. Il nonno non si sorprende: "L'ho sempre guardato giocare a vedevo che si comportava bene". I GOL DELLA JUVE

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

GUIDA TV: COSI' JUVE-INTER SU SKY


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Un altro Boniperti veste l'azzurro. Si tratta della nazionale Under 19, e ad essere convocato per la prima volta è Filippo, classe 1991, nipote di Giampiero, ex bandiera della Juve e presidente degli anni d'oro tra i '70 e gli '80, 38 presenze in nazionale maggiore.

Filippo Boniperti è figlio di quel Giampaolo che ebbe brevi esperienze sia nella prima squadra bianconera (dopo la trafila nelle giovanili) sia nei Toronto Blizzard (come Morini e Bettega). Boniperti junior, che a marzo fece parlare di sé segnando tre gol al Modena in una partita del campionato Primavera, è stato infatti convocato dal ct della nazionale under 19 Massimo Piscedda per lo stage in programma a Roma, nel centro tecnico della Borghesiana, dal 6 al 9 dicembre prossimi.

"Sono molto contento, ma non sono sorpreso". E' il commento a caldo di Giampiero Boniperti alla convocazione del nipote Filippo nella Under 19. Ma il 'presidentissimo' getta acqua sul fuoco e invita a non fare previsioni: "Non è il caso, non si può dire se questa convocazione sia la conferma di un salto di qualità. Sono sempre stato contento che facesse sport e continuo a esserlo: per il momento va bene così'. Meno che mai Boniperti accetta di parlare di eventuale suo erede calcistico: "Non ho mai pensato a questo aspetto. L'ho sempre guardato giocare a vedevo che si comportava bene".