Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2009

Allegri: "La pallonata di Lavezzi? Chiedo scusa io, però..."

print-icon
spo

La pallonata di Lavezzi ad Allegri, tecnico del Cagliari

Il tecnico del Cagliari, soddisfatto dal 3-3 col Napoli, parla dell'episodio che è costato l'espulsione al Pocho: "Ho sbagliato ad allontanare il pallone dal fallo laterale, ma almeno da noi non spariscono". I GOL DEL CAGLIARI SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Un 3-3 fantastico. Con emozioni su emozioni, gol in serie, rimonte e controrimonte. Cagliari-Napoli ha regalato spettacolo, ma anche momenti di grande tensione e nervosismo soprattutto nel finale. Si comincia dalla partita e dal 3-3, poi inevitabilmente il discorso scivola sull'espulsione di Lavezzi, reo di aver scagliato una pallonata nei confronti del tecnico rossoblù. 

"E' stata una buona partita, nel secondo tempo abbiamo sofferto nei primi 20 minuti e loro sono meritatamente andati sul 2-0, poi noi abbiamo avuto una buona reazione - spiega Allegri ai microfoni di SKY Sport -, fisicamente siamo cresciuti e i ragazzi ci hanno creduto tanto da andare anche in vantaggio. Poi abbiamo preso il gol del 3-3 a tempo scaduto, peccato, ma rimane la prestazione e l'aver conquistato un punto importante contro una squadra in salute". Dallo spettacolo ai momenti di grande tensione nel finale. Allegri che allontana la palla, Lavezzi che gli scaglia addosso una pallonata, poi il 3-3 di Bogliacino. "Non è successo niente di che - spiega Allegri -, c'è stato un momento di nervosismo quando la partita era finita. Lui ha avuto questa reazione ed è finita lì, però in questi 30 secondo supplementari di recupero noi abbiamo subito il gol. Se ho sbagliato ad allontanare la palla chiedo scusa, mancavano 30 secondi, ma c'era un raccattapalle che stava per mettere in campo la palla.

Noi a Cagliari abbiamo la correttezza di tenere i palloni in campo fino alla fine, altrove magari i palloni sparivano". "Noi siamo una squadra educata e rispettosa - continua Allegri - il pubblico cagliaritano deve essere contento di avere una squadra così. Io sono una persona educata e rispettosa e non mi confondo con altre, mi considero un gentiluomo. L'arbitro questa sera è stato molto bravo, noi abbiamo sempre un comportamento corretto verso tutti e non cerchiamo di fare gli arbitri. Ripeto, chiedo scusa per il gesto che ho fatto, anche perché - chiude con una battuta Allegri - il gesto tecnicamente non era un granché".

COMMENTA NEL FORUM DEL CAGLIARI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT