Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 dicembre 2009

Abete: "Prandelli nuovo ct? E' presto per il dopo Lippi"

print-icon
gia

Abete non vuole parlare del dopo Lippi, troppo presto per decidere il futuro azzurro

Il presidente della Figc invita tutti a concentrarsi sul Mondiale prima di pensare al nuovo ciclo che potrebbe vedere l'addio del tecnico campione del mondo: "Arriveremo in Sudafrica con le idee chiare, abbiamo ancora tempo per pensare"

COMMENTA NEL FORUM DEGLI AZZURRI

"Prandelli come ipotesi per il dopo Lippi? Per ora non ci sono uomini su cui puntare, ma vogliamo solo fare un ottimo Mondiale con Marcello Lippi, che ha dimostrato le sue qualità di vincente". Lo ha detto il presidente della Figc, Giancarlo Abete, che è convinto delle possibilità degli azzurri di disputare un buon Mondiale. "In Sudafrica andiamo da detentori della Coppa del Mondo e noi abbiamo il dovere di difendere al meglio il nostro titolo - afferma Abete -. Al dopo ci possono pensare i Paesi che non sono riusciti a qualificarsi ai Mondiali".

L'abbandono della panchina azzurra da parte di Lippi dopo i Mondiali in Sudafrica sembra ormai un fatto sicuro. Per il numero 1  del calcio italiano però, non è ancora il momento di parlare di successione. "Noi non dobbiamo commettere 2 errori - precisa Abete -. Il primo è parlare del dopo senza parlare del Mondiale. Il secondo è arrivare troppo tardi al dopo. Per il dopo però c'è ancora tempo, mentre della spedizione sudafricana stiamo definendo tutta la parte logistica e organizzativa".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT