Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 dicembre 2009

Toro, furia ultrà: irruzione durante la conferenza di Cairo

print-icon
spo

Toro, tifosi sul piede di guerra: interrotta la conferenza stampa del presidente Cairo

Tifosi granata sul piede di guerra: la rabbia per i deludenti risultati della squadra è esplosa alla Sisport, durante l'incontro del presidente con la stampa. Fumogeni, petardi e cori: "Vattene!". I GOL DELLA SERIE B SU SKY.it

UN ANNO DI STRISCIONI: ECCO IL 2009 SCRITTO DAI TIFOSI

UN ANNO DI SPORT, LO SPECIALE 2009

GUARDA I GOL DELLA SERIE B SU SKY.it

Nervi tesi tra i tifosi del Torino . Un centinaio di ultrà ha assaltato, oggi pomeriggio, il campo di allenamento della Sisport. Fumogeni, grossi petardi e cori contro il presidente granata, Urbano Cairo, costretto a concludere in fretta e furia la conferenza stampa di presentazione del nuovo consulente di mercato, Gianluca Petrachi. Pochi minuti di terrore, con il presidente asserragliato insieme al direttore sportivo Rino Foschi, al nuovo dirigente Petrachi e a una decina di giornalisti nel container allestito a sala stampa.

All'esterno i tifosi infuriati, che hanno preso a pugni la struttura. Obiettivo principale della loro rabbia il presidente Cairo. Accolto come il salvatore della patria nell'estate del 2005, quella del fallimento e del Lodo Petrucci, l'editore alessandrino viene accusato della retrocessione in B e dell'attuale decimo posto in classifica che ha portato all'avvicendamento in panchina tra Stefano Colantuono e Mario Beretta. "Un presidente, vogliamo un presidente", hanno intonato i tifosi, mentre prendevano a pugni il container-sala stampa. "Te ne vai o no, te ne vai sì o no", hanno urlato, alternando i cori al lancio di fumogeni e petardi.

L'intervento della polizia - per il momento non risultano denunciati - ha riportato la calma nel centro sportivo di corso Unione Sovietica, permettendo al presidente Cairo e agli altri dirigenti 'sequestrati' di uscire dal container. Ma alla comparsa dei giocatori sul campo, sono ripresi i cori e gli insulti. "Per tornare in A bisogna vincere", hanno urlato loro mentre si spostavano sul campo secondario d'allenamento.

"Sono dispiaciuto, non lo nascondo, ma vado avanti per la mia strada nel rafforzamento del Toro", è stata la reazione del presidente Cairo. "Stiamo lavorando duro per migliorare - ha aggiunto - sia a livello di squadra che di società, come conferma l'arrivo di Petrachi. Mi chiedo solo se questo sia l'atteggiamento giusto". "Anche a Pisa, quando sono arrivato, c'era una contestazione fortissima. Sono situazioni che non possono fare del bene a una squadra", è stato il commento di Petrachi. Il suo nuovo incarico è iniziato nel peggiore dei modi.

COMMENTA NEL FORUM DEL TORO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT