Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 luglio 2010

Amichevoli estive, Cagliari: rissa e match sospeso

print-icon
spo

Il Chievo ha vinto l'amichevole contro il Villafranca per 4-0

I rossoblù sono tornati negli spogliatoi al 76': l'arbitro ha sospeso la partita per una zuffa in campo. Poker del Chievo contro il Villafranca e successo dell'Udinese che ha chiuso 5-0 il match contro il San Paolo di Padova. Seconda sconfitta per il Bari

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

Rissa nell'amichevole del Cagliari - Amichevole caldissima tra Cagliari e Bastia questo pomeriggio a Villacidro: l'arbitro al '76 ha sospeso la partita per una zuffa scoppiata in campo e che ha coinvolto diversi giocatori delle due squadre. I rossoblù sono tornati negli spogliatoi sul 3 a 0 per la squadra di Bisoli, con gol di Matri e doppietta di Ragatzu al momento dello stop. Poi la comunicazione della definitiva sospensione del match. Nel primo tempo c'era anche stata l'espulsione di un giocatore del Bastia, Lanzini. Nella ripresa sembrava tornata la calma, ma al '75 c'e' stato il parapiglia che ha convinto il direttore di gara a dire basta.

Poker del Chievo - E' terminata 4-0 per i gialloblù la prima amichevole giocata a San Zeno di Montagna dal Chievo contro il Villafranca. La seconda contro il Carpi andrà in scena in serata. Ancora un 4-3-1-2 per Pioli, che ha schierato dal primo minuto il neo-acquisto Bogliacino in posizione di trequartista. Di firma brasiliana le due reti della prima parte di gioco: al 5' ha aperto le marcature Farias con un bel diagonale, al 39' raddoppio di Marcos, in un primo momento fermato da Peressa che non è riuscito però a trattenere la palla, facendosi cos superare dalla punta gialloblù. Nel secondo tempo a segno di testa Gasparetto e Girardi, tutti e due subentrati nella ripresa.

Bene l'Udinese - E' stato un buon test quello che l'Udinese ha sostenuto oggi contro il San Paolo di Padova, formazione di serie D, sconfitta per 5-0. Anche se i ritmi sono stati lenti, anche se qualche elemento è imballato per il duro lavoro cui viene sottoposto, Guidolin alla fine è parso abbastanza soddisfatto, soprattutto per l'attenzione e l'applicazione evidenziate. I migliori sono stati ancora una volta Cuadrado, che ha agito da esterno destro nel primo tempo, e Battocchio, 18 anni, il 'giovane professorino' come lo definisce Guidolin, che ha agito da regista, dimostrando personalità e precisione. In entrambi i tempi il tecnico di Castelfranco ha provato la difesa a quattro e l'unica differenza sta nel fatto che nella ripresa là davanti c'erano due punte soltanto, Corradi e Floro Flores, con Candreva alle loro spalle e che ha evidenziato quantità e qualità. Tra i reduci dal Sud Africa si sono rivisti Handanovic (che è stato inoperoso) e Inler, bravino, mentre è piaciuto anche Badu, che ha agito da mezzala dimostrando personalità, velocità e potenza. Sabato i bianconeri torneranno in campo affrontando la Sanvitese e Guidolin riproporrà Totò Di Natale. Mancano ancora all'appello i nazionali Asamoah e Sanchez, attesi per dopodomani.

Vittoria del Cesena - Il Cesena ha superato col punteggio di 2-1 il Sudtirol Alto Adige (1^ divisione) nella quarta amichevole stagionale disputata nel pomeriggio di oggi a Naturno. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, i bianconeri sono andati in svantaggio al 13' della ripresa per via di una rete di Pfitscher, ma hanno prima pareggiato con Caserta al 39' e poi segnato la rete della vittoria con Ighalo al 43', sempre del secondo tempo.

Bari ancora ko - Seconda sconfitta consecutiva per il Bari. Dopo la battuta d'arresto contro l'Al Nassr, allenata da Walter Zenga, la formazione di Ventura è stata superata per 1-0 dal Lumezzane (1^ divisione). Il Bari ha ceduto nel finale con un gol su rigore al 36 del secondo tempo di Emmerson. Una partita non esaltante dove il Bari ha pagato la preparazione di questi giorni. "Non abbiamo fatto un tiro in porta - spiega Ventura - è una partita che deve far riflettere. Non dobbiamo pensare al passato, invece, analizziamo gli errori per andare avanti". Da segnalare durante la gara una lieve contusione alla caviglia per Barreto uscito al 36' del primo tempo. Da domani ultimi due giorni in Val Ridanna e poi seconda fase del ritiro a Vittorio Veneto.