Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 agosto 2010

Mazzarri carica il Napoli: "Saremo pronti per l'Elfsborg"

print-icon
maz

Nessun dubbio. Walter Mazzarri crede fortemente nel suo Napoli (foto ap)

Il tecnico degli azzurri a poco più di una settimana dall'impegno in Europa League è fiducioso: "La programmazione è stata studiata per affrontare gli svedesi che sotto il profilo atletico sono avanti. Ma io ho visto la mia squadra in crescita"

Commenta nel forum del Napoli

"Saremo pronti per l'Elfsborg". Lo assicura il tecnico del Napoli Walter Mazzarri in vista delle sfide che contano. Intanto domani ci sarà una bella vetrina al "Barbera" in occasione del triangolare con Napoli e Valencia. "Sì, sarà fondamentale adesso cercare di aumentare i minuti nelle gambe, migliorare i rendimenti individuali ed incrementare la velocità di gioco - spiega il tecnico partenopeo - Affronteremo gli svedesi che sotto il profilo atletico sono preparatissimi, hanno già giocato 18 partite e sono in fase avanzata della stagione. Spetterà a noi aumentare la nostra condizione".

Mazzarri torna sui test già effettuati contro Wolfsburg e Bologna. "Ho visto una squadra in crescita. La programmazione è studiata per avvicinarci quanto più sarà possibile ad una buona condizione per il debutto nel preliminare di Europa League. La cose funzionano bene ed ho visto progressi importanti. Vuol dire che si è lavorato egregiamente e, dopo aver visto le due amichevoli disputate sinora, la garanzia è che il gioco dell'anno scorso si è rivisto subito quest'anno". Intanto c'è da pensare al triangolare di Palermo. "Certamente sarà una squadra condizionata da molte assenze per gli impegni delle Nazionali. Ma sarà l'occasione per vedere all'opera giovani giocatori che magari necessitano di maggiore frequenza in campo. Dubbi ne ho solo per la difesa e li scioglierò all'ultimo momento. A centrocampo ci siamo: ho Maggio e Dossena esterni, Blasi e Pazienza centrali. In attacco riproverò Zuniga trequartista e Maiello. Poi spero che Quagliarella, se non sarà affaticato dal match con l'Italia, possa giocare di punta".