Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 agosto 2010

Trofeo Berlusconi, Allegri non convoca Boateng

print-icon
mas

Massimiliano Allegri non ha convocato Kevin Prince Boateng per il trofeo Luigi Berlusconi (Foto AP)

Il neoacquisto del Milan non scenderà in campo nel match contro la Juventus ma continuerà ad allenarsi. Il tecnico rossonero inoltre ha parlato dell'attaccante del Barcellona: "Se arrivasse sarebbe per noi un giocatore importante"

Le novità della stagione 2010-2011, guarda l'album

Gioca a Fantascudetto

Ultimo arrivato in casa Milan, Kevin Prince Boateng non è stato convocato dal tecnico Massimiliano Allegri per la sfida di domani sera contro la Juventus nella ventesima edizione del "Trofeo Berlusconi". Il tecnico livornese ha inserito nella lista i portieri Abbiati, Amelia e Roma; i difensori Antonini, Bonera, Papastathopoulos, Thiago Silva e Yepes; i centrocampisti Abate, Ambrosini, Flamini, Gattuso, Pirlo, Seedorf e Strasser e gli attaccanti Borriello, Huntelaar, Inzaghi, Oduamadi, Ronaldinho.

Assenti, oltre a Boateng e al giovane Merkel, brillante sorpresa del precampionato rossonero, anche il centrale Nesta, a riposo dopo un intervento al dito indice della mano destra Jankulovski e Kaladze. I due, non convocati già nelle amichevoli giocate in Inghilterra e negli Stati Uniti, sono fuori per scelta tecnica.

"Ibrahimovic è un campione e averlo in squadra sarebbe importante, ma io parlo dei giocatori del Milan". Così, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della ventesima edizione del Trofeo Berlusconi, l'allenatore rossonero Massimiliano Allegri ha replicato a chi gli chiedeva un commento su un ipotetico acquisto dello svedese, attualmente in forza al Barcellona. Sull'attaccante blaugrana ex Inter qualche parola, ripresa dalle televisioni, arriva anche dal dirigente rossonero Ariedo Braida, che nei giorni scorsi ad una radio spagnola aveva definito possibile una operazione Ibrahimovic. "Se ce lo regalano, ha osservato Braida, lo prendiamo, a me piacciono i giocatori bravi".