Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
29 agosto 2010

Allegri: Ibra ci ha caricati. E Pato: una grande partita

print-icon
mov

Il gol con cui Pato ha aperto le marcature contro il Lecce

Il tecnico del Milan: la squadra era pronta per fare una buona partita e centrare la vittoria. Era importante partire bene. Il brasiliano, autore di una doppietta: sono proprio contento, abbiamo giocato una grande gara. SFOGLIA L'ALBUM DEL MILAN

Guarda l'album del Milan

Gioca a Fantascudetto


Guarda le pagelle


La prima volta delle telecamere negli spogliatoi: le foto


Zlatan Ibrahimovic, pur non giocando, risulta già decisivo per il Milan. Infatti, secondo il tecnico dei rossoneri, Massimiliano Allegri, intervistato da Sky al termine della sfida vinta contro il Lecce, "Ibra ha creato entusiasmo nell'ambiente: stasera la squadra era pronta per fare una buona partita e centrare la vittoria. Era importante partire bene, perché una neopromossa ci poteva creare problemi".

Ma, visto il 4-0 finale, è già stato un Milan perfetto? "Credo che abbiamo fatto una buona partita - risponde Allegri -. Non siamo ancora al 100%, com'è normale, ma la squadra ha avuto buone giocate e buone geometrie. Nella ripresa abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma è comprensibile perché prima avevamo corso abbastanza".

"Vincere tutto? Sì, con Ibrahimovic è più facile vincere qualcosa". Allegri sorride alla prima vittoria del suo Milan, all'apertura del campionato, e soprattutto all'arrivo di Ibrahimovic. Anche se il rinforzo dell'ultimora aumenta le responsabilità del tecnico. "Con Ibra obbligati a vincere? Quello sempre...", ha risposto Berlusconi, al suo arrivo al Meazza. "E' chiaro che le responsabilità aumentano - il commento di Allegri -. Tutta colpa mia se non si vince? Vedremo alla fine. In ogni caso, io Ibrahimovic preferisco allenarlo che non averlo...".

Ai microfoni di Sky Sport, nel dopo partita del match di San Siro, prende la parola anche Pato. “Sono felice di essere tornato, di aver fatto due gol, ma sono più felice perché la squadra ha giocato molto bene, tutta la squadra ha giocato bene, chi è entrato ha giocato bene. Abbiamo giocato una grande partita, sono molto contento”.

Cosa sarà per te giocare con Ibrahimovic e Ronaldinho?
“Sono felice del suo arrivo, è fortissimo, sarà un grande compagno di squadra, però, chi decide è il mister. Noi siamo qua, pronti per giocare. Quello che deciderà il mister, sono sicuro, sarà per il meglio, per vincere”.

Dove può arrivare questo Milan?

“Dobbiamo migliorare ancora, dobbiamo fare molto meglio. Sono sicuro che il mister sta facendo molto bene, faremo un grande campionato”.

Come l’Inter?
“Noi giochiamo per noi, non guardiamo nessuno, guardiamo solo a noi e al nostro lavoro”.

Tra due giorni è il tuo compleanno: a chi dedichi la vittoria e i due gol?

“A tutte le persone che mi sono state vicino quando ero infortunato. Sono contento, sono contento di essere al Milan. Sono sicuro che passerò il compleanno in modo felice”.