Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 settembre 2010

Adriano: "Torno, mi riprendo Roma e non temo la concorrenza"

print-icon
adr

Adriano è pronto a riprendersi la Roma dopo l'infortunio muscolare (foto getty)

L'imperatore, che sta recuperando da un infortunio muscolare, è pronto al rientro con i compagni. Nonostante l'arrivo in giallorosso di Borriello non teme di perdere il posto ed è pronto a conquistare i tifosi. GUARDA IL VIDEO

Sfoglia tutto l'Album della "maggica" Roma

Le probabili formazioni di Serie A


Adriano è pronto a conquistare un posto da protagonista. L'attaccante, fermo ai box da un infortunio muscolare è vicino al rientro, e non sembra particolarmente turbato dall'arrivo di Marco Borriello. Arrivo che aumenterà la competizione per un posto in attacco. "Manca poco e quando tornerò sarò al 100 per cento. E la concorrenza non mi spaventa. Sto bene, sto guarendo piano piano. Sto facendo lavoro fisico dopo la fisioterapia, manca poco". Lo staff non sembra avere fretta e punta ad avere Adriano in piena forma, anche se questo significherà aspettarlo per un altro po'. "Ho parlato con medico e allenatore, e vogliono che torni al massimo della forma. Forse ci vorranno un paio di settimane, dipende da quello che sento".

Il giocatore non si pente di aver scelto Roma per il suo rilancio sul palcoscenico europeo. "A Roma mi trovo molto bene, c'è un gruppo importante. Si fa tutto insieme, sono stato accolto benissimo e spero di tornare subito a giocare".

Il rapporto con Claudio Ranieri al momento è ottimo. "Il mister mi lascia tranquillo, parla molto. E' una bravissima persona", ha affermato l'imperatore.

Non può mancare un riferimento all'arrivo di Marco Borriello. "Marco è un giocatore importante. Al Milan ha fatto bene. D'altra parte ci sono così tante partite da giocare che può capitare che qualcuno non stia bene. Comunque la concorrenza mi stimola. Quando ci sono fenomeni in attacco è difficile competere con loro, ma è anche uno stimolo per lavorare di più".

In conclusione uno sguardo sul modulo tattico che verrà adottato da Ranieri. Secondo l'imperatore sarà difficile vedere una Roma ultraoffensiva sul modello Milan. Totti, Adriano, Vucinic e Borriello insieme è quasi un'utopia.

Commenta subito nel forum della Roma