Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 settembre 2010

Mazzarri: "Con la Sampdoria un test da brividi"

print-icon
spo

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri

Il tecnico toscano è consapevole delle difficoltà che incontreranno gli azzurri contro i blucerchiati. "Voglio il mio Napoli, quello che non molla mai. L'obiettivo è sfondare il Marassi, dove la Samp ha fatto le sue migliori fortune".

Commenta nel forum del Napoli

Walter Mazzarri è pronto a guidare il Napoli nella difficilissma trasferta in casa della Sampdoria. "Domani mi aspetto il nostro Napoli, quello che non molla mai. Andiamo in un fortino e i blucerchiati proprio in casa hanno creato la loro fortuna: si esaltano. Sara' un test da brividi e voglio una risposta importante contro una grande squadra".

Mazzarri sa già cosa vuole dalla squadra. "Voglio attenzione totale in fase attiva e passiva: serve un pizzico di rispetto in piu' degli avversari e una maggiore tranquillita' mentale. Non deve prenderci l'apprensione".

Il tecnico, nel corso della conferenza stampa, si è soffermato sull'infortunio di Cristiano Lucarelli. "L'ho sentito. Gli ho telefonato per incoraggiarlo e lui ha incoraggiato me dicendo che vuol fare preparazione con i compagni, che restera' a Napoli per la riabilitazione e che cerchera' di fare il prima possibile. Sentire uno che parla cosi' mi rassicura".

A questo punto ci sara' maggiore spazio per il giovane Dumitru, che sara' piu' coinvolto. "E' un talento, un capitale da gestire e bisogna inserirlo piano piano".  Non e' da escludere un possibile ritorno di Christian Bucchi. "L'ho conosciuto, sta bene nel gruppo, e' un ragazzo serio ed intelligente. Voglio parlarci e poi decidere se riportarlo qui".