Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 settembre 2010

Ficcadenti: "Il Cesena primo non guarda la classifica"

print-icon
mas

Il tecnico del Cesena Massimo Ficcadenti (foto Getty)

Il tecnico dei romagnoli spegne ogni entusiasmo relativo al primo posto della squadra bianconera, in condivisione con l'Inter. "E' un risultato che fa piacere, ma il nostro obiettivo resta la salvezza". E spinge per Giaccherini in azzurro

Arbitri: Banti per Lazio-Milan, la Juve a Orsato

Le pagelle di Cesena-Lecce

Guarda l'album della Serie A

Commenta nel forum del Cesena

"Guardo i punti, non la  classifica". Gioire e' giusto, ma non e' il caso di illudersi.  Massimo Ficcadenti si gode lo spendido avvio di campionato del suo Cesena. La matricola, dopo 3 giornate, con 7 punti condivide la vetta della Serie A con l'Inter. "Non era facile prevedere un simile rendimento, ma ci siamo meritati questi risultati", dice Ficcadenti a Radio Anch'io lo Sport. "Abbiamo una squadra con tanti giovani, tanti stranieri nuovi. C'erano tante incognite quando abbiamo cominciato a lavorare e essere primi dopo 3 giornate e' un piacere. Siamo contenti di essere lì con 7 punti, anche se il nostro obiettivo rimane la  salvezza", dice il tecnico dei romagnoli.

"Abbiamo cambiato molto la rosa, con 12-13 stranieri. In particolare, è cambiata la difesa", aggiunge prima di evidenziare il valore del lavoro svolto da suo predecessore. Il Cesena ha ottenuto 2 promozioni in 2 anni sotto la guida di Pierpaolo Bisoli, attuale  allenatore del Cagliari. "Bisoli ha avuto grandi meriti a Cesena. E ha grandi meriti anche la società: è giovane e non ha paura di  scommettere su giocatori che altrove non vengono ritenuti all'altezza", dice Ficcadenti, che ora si prepara alla gara in  programma mercoledi' sul campo del Catania.

Ficcadenti sponsorissa Emanuele Giaccherini in chiave azzurra. "Si parla di rinnovare la Nazionale con giocatori giovani. Giaccherini e' poco conosciuto dal grande pubblico ma nelle prime 3 giornate ha dimostrato di avere qualità importanti. E' un ragazzo che merita: se si confermerà, potrebbe essere convocato".