Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 settembre 2010

Allegri suona la carica: "Il Milan è costruito per vincere"

print-icon
ces

Massimiliano Allegri, tecnico del Milan (foto Getty)

Il tecnico del rossoneri parla in conferenza stampa alla vigilia della trasferta all'Olimpico contro la Lazio. La sua parola d'ordine è "equilibrio, dentro e fuori dal campo. E dobbiamo verticalizzare il gioco". Nessun allarme dopo il pari con il Catania

I campioni del Milan a Sky: le foto

Sfoglia l'Album del Milan

Gioca a Fantascudetto

"In questo momento credo che  stiamo pagando gli errori che commettiamo. Non ci sono stati sbagli  nei reparti. Si è trattato di errori individuali che in una partita ci possono stare e che adesso paghiamo". Massimiliano Allegri non fa scattare nessun allarme. Il suo Milan è ancora un cantiere, ma non è il caso di fare drammi dopo l'1-1 casalingo contro il Catania.

"Nel calcio ci vuole equilibrio dentro e fuori dal campo. Dobbiamo  migliorare molto ed insieme riusciremo a farlo. Riusciremo a vincere le partite e a fare cose importanti, che sono quelle per le quali è stato costruito questo Milan. Ripeto, il problema non è tattico, ci  sono stati degli errori singoli", aggiunge alla vigilia del match in programma sul campo della Lazio.

"Dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei nostri giocatori e per farlo dobbiamo verticalizzare di piu' l'azione. Il problema è che giocando ogni tre giorni e con due giocatori arrivati il 29 agosto,  non siamo riusciti a fare un allenamento completo", osserva prima di  aggiungere che "questa non deve essere una scusa. Credo che piano  piano, insieme ad un po' di fortuna, si arriverà a vedere un Milan più equilibrato".

Il potenziale offensivo della squadra è enorme. La 'missione' del tecnico è far coesistere i pesi massimi in uno scacchiere bilanciato. "Ibrahimovic si sacrifica come lo fanno gli altri.  L'altra sera si è dato da fare e va sfruttato meglio, cosi' come  devono rendere di più Dinho e Pirlo. Quando si commettono degli  errori -ripete- bisogna correggerli. In questo modo si danno meno  spazi agli avversari e diventa piu' facile vincere le partite".

Commenta nel Forum del Milan