Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 ottobre 2010

Allegri promuove il Milan: "Bello essere lì davanti"

print-icon
all

Massimialiano Allegri è soddisfatto della prova del Milan che ha centrato la prima vittoria stagionale in trasferta in campionato (Getty)

Il tecnico è soddisfatto della prestazione dei suoi nel match vinto contro il Parma: "E' stata un'ottima gara specie nel primo tempo, abbiamo creato molto. Dinho? Ha fatto molto bene da trequartista". GUARDA LA FOTOGALLERY

Guarda l'album della Serie A

Commenta nel forum del Milan

"Stare in testa alla classifica è un bel vedere". Così Massimiliano Allegri, tecnico del Milan capolista almeno per una notte, risponde sulla vittoria dei rossoneri a Parma che li proietta con 11 punti in cima alla classifica. "Oggi la squadra ha fatto bene nel primo tempo, ha fatto molto, poi nel secondo abbiamo gestito bene fino a 10' dalla fine quando abbiamo subito il ritorno del Parma che ci ha fatto soffrire, ma alla fine penso sia stata una vittoria meritata". Allegri puntualizza la qualità del gioco espresso nel primo tempo. "E' stata un'ottima gara, abbiamo creato molto, d'altra parte le potenzialità di questo Milan sono di creare molto, abbiamo sofferto poco e niente. Nella ripresa, abbiamo abbassato i ritmi nella gestione della palla, ci siamo addormentati un po', ci siamo creati qualche palla gol, ma nel primo abbiamo fatto veramente bene. Certo, potevamo gestire meglio gli ultimi 5'".

Gattuso a fine match gli ha riconosciuto un ruolo fondamentale nella sua "rinascita" e Allegri ringrazia. "Rino sta facendo molto bene, io insieme alla società l'abbiamo fatto rimanere qui, può dare ancora molto, l'anno scorso veniva da un infortunio grave ed è normale che dopo un infortunio così quando torni non è facile. Sono contento per lui, dispiace per chi rimane fuori, ma devo fare delle scelte, importante è il bene della squadra".

Ronaldinho dietro le punte ha giocato con continuità, ma l'idea di proporre definitivamente il rombo non sembra riempire la testa del tecnico milanista. "Oggi abbiamo giocato in questo modo perché avevo letto la partita così, cioè mettendo un uomo dietro i due loro centrocampisti e Dinho ha fatto bene. Penso che abbiamo fatto bene quando abbiamo velocizzato. Poi è diventato tutto più facile, ma questo rombo non è il sistema di gioco definitivo. Robinho? Ha lavorato molto, ha giocato tre gare una dietro l'altra. E' arrivato qui da noi non in condizioni ottimali, adesso deve ritrovare una buona condizione. Certo, ora riparte con la nazionale e non lavorerà come avrebbe bisogno, ma abbiamo Pato, Inzaghi, piano piano tutti troveranno la condizione migliore".

Ed infine, sul gol di Pirlo ha aggiunto:"E' uno dei più belli, il Milan ha bisogno dei gol dei centrocampisti".