Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 ottobre 2010

Viviano: "Buffon come Maradona, nessuno meglio di lui"

print-icon
viv

Emiliano Viviano si conferma portiere di sicuro avvenire per la Nazionale di Prandelli

Il numero uno del Bologna giocherà titolare nella sfida tra Italia e Irlanda del Nord dopo aver vinto il ballottaggio con Sirigu: "L'ombra di Gigi non è un peso, anzi è uno stimolo. Dietro di lui ci sono portieri di qualità"

Sfoglia l'album della Nazionale

Commenta nel forum degli azzurri

Le foto: risate azzurre nel ritiro


Trovare il nuovo Buffon è difficile, uno come lui è impossibile da imitare, è il Maradona dei portieri. Non si può avere un nuovo Buffon qui in Italia, così come non si può pretendere un nuovo Maradona in Argentina, anche se sono vent'anni che lo cercano". Parola di Emiliano Viviano che ha vinto il ballottaggio con Sirigu e contro l'Irlanda del Nord difendera' la porta dell'Italia.

"L'ombra di Gigi non è un peso, anzi è uno stimolo per dimostrare che dietro di lui, un campione che ammiro tantissimo anche come uomo, ci sono comunque portieri di qualità - sottolinea Viviano - che possono stare in nazionale. Qualche anno fa i nostri club puntavano più sugli stranieri anche in questo ruolo per questione di costi e immagine. Ora invece si cerca di trovare e far crescere portieri italiani".

Il numero uno del Bologna è pronto a difendere la categoria degli estremi difensori: "Contro le Far Oer è stato un match con poco impegno - dice riferendosi al suo esordio - domani sera, invece, mi aspetto una partita non facile, con un clima infuocato. Forse come portiere dovrò giocare un po' fuori dalla porta perché loro tendono a buttare tanti palloni in mezzo all'area. L'Irlanda del Nord gioca un buon calcio, bisognerà stare attenti. Servirà una partita coraggiosa ed una prova di umiltà e concentrazione. Ma noi siamo l'Italia, siamo pronti".