Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 ottobre 2010

Under 21 in Bielorussia: l'ultimo sforzo verso gli Europei

print-icon
san

Davide Santon giocherà terzino sinistro, il ruolo con il quale è esploso

A Borisov, l'Italia di Casiraghi deve difendere il 2-0 di Rieti. Basterà non perdere per qualificarsi agli Europei del 2011 in Danimarca e cercare di strappare un biglietto per le Olimpiadi di Londra 2012. Svizzera e Islanda sono già qualificate

I giovani fenomeni: in Europa corrono, in Italia guardano

Occhio Italia, serve un ultimo sforzo per andare agli Europei. Il 2-0 di Rieti di venerdì non lascia troppo tranquillo Casiraghi. Il freddo di Borisov e il non aver niente da perdere spingeranno i bielorussi a giocarsela senza troppi pensieri per la testa. All'Italia basterà non perdere, o anche perdere con un gol di scarto (o con due, segnando uno o più gol), per volare agli Europei del 2011 che si giocheranno in Danimarca.

È dal 2004 che gli azzurrini non alzano il trofeo continentale. Ma prima di pensare alla vittoria, c'è anche da strappare un biglietto per le Olimpiadi di Londra. La formula è la seguente: l'Europeo under 21 si struttura in due gironi da quattro. Le prime due di ogni girone, oltre a giocarsi le semifinali dell'Europeo, appunto, si qualificano per i Giochi. Le terze classificate giocano uno spareggio, come accadde nel 2007 all'Italia, che sconfisse il Portogallo ai rigori.

Svizzera e Islanda - Intanto all'Europeo danese si sono già qualificate la Svizzera e l'Islanda. Gli elvetici, guidati dal gioiello Ben Khalifa, hanno pareggiato con la Svezia 1-1, dopo il 4-1 dell'andata. L'Islanda ha sorpreso la Scozia, vincendo sia andata che ritorno per 2-1. Gylfi Thor Sigurdsson ha messo in mostra grande senso del gol.

Le altre - L'Inghilterra affronta la Romania forte del 2-1 casalingo: i ragazzi di Psyco Pearce hanno già grande esperienza: Mancienne, Sturridge, Wilshere e Welbeck hanno già collezionato diverse presenze in Manchester United, Arsenal e Chelsea. La Repubblica Ceca del laziale Kozak (in gol), ha vinto l'andata con la Grecia per 3-0: l'Europeo è a un passo. La Spagna delle mille promesse deve difendere in Croazia il 2-1 dell'andata: come sempre l'under spagnola è ricca di talenti. Basti pensare a Mata, Bojan, Parejo, Merida, Canales e Jeffren. Chi invece ha bisogno di un miracolo è l'Olanda, sconfitta in casa 3-1 dall'Ucraina.