Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 ottobre 2010

Scontri Genova, la Serbia ricorrerà contro il 3-0 a tavolino

print-icon
ult

Alcune fasi del caos creato dai tifosi serbi a Genova in occasione di Italia-Serbia

All'indomani della sentenza del collegio dell'Uefa che ha stabilito la vittoria dell'Italia nel match sospeso a Marassi, la federcalcio serba presenterà appello contro la sconfitta comminata e la decisione di far giocare a porte chiuse il prossimo match

Tutti gli articoli sulla Serbia

Le foto: il derby Stella Rossa-Partizan


Le foto: l'album sul tifo violento

La Serbia ricorrerà in appello contro la Uefa per la sanzione ricevuta a causa degli incidenti provocati dai tifosi balcanici, nella partita contro l'Italia a Genova, sospesa dopo 7 minuti. "Presenteremo appello", ha detto oggi il presidente della federazione calcio serba, Tomislav Karadzic. La Serbia ha termine fino a lunedì per presentare il ricorso.

La commissione disciplinare dell'Uefa aveva deciso venerdì di dare all'Italia la vittoria per 3-0 a tavolino. La Uefa ha condannato inoltre la Serbia a giocare una partita in casa a porte chiuse ed una seconda gara a porte chiuse con la condizionale.

L'album: Serbia, follia hooligans a Genova

Commenta nel forum delle Nazionali

Chi è Ivan "la Bestia" Bogdanov, il capo ultras