Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 novembre 2010

Inter, Benitez: ''E' mancata la precisione e la fortuna''

print-icon
ben

L'Inter soffre a San Siro contro il Brescia: 1-1

Il tecnico nerazzurro commenta il pari casalingo contro il Brescia: ''La squadra ha fatto bene nel primo tempo con tanti tiri in porta. Noi abbiamo avuto fretta dopo il loro gol ma abbiamo avuto anche molte occasioni''. GUARDA LE FOTO

Gioca a Fantascudetto

GUARDA LE PAGELLE

"Samuel ha una distorsione al ginocchio, sembra il più serio degli infortuni. Oggi tanta sfortuna. Sneijder con uno svenimento, gli girava la testa, e prima ancora con Maicon. Troppe cose per controllare una partita". Questo il "bollettino medico" stilato da Rafael Benitez al termine del pareggio casalingo dell'Inter con il Brescia. Gara contrassegnata da infortuni per il club nerazzurro che aveva già dovuto fare i conti con molte defezioni. "La prestazione di Maicon prima dello stop? Aveva un problema al ginocchio, quando c'è un problema è difficile la corsa. Stava bene, ha energia, ha fatto le ultime gare con tanto sforzo ma stava bene. Questa è sfortuna - ribadisce l'allenatore dell'Inter ai microfoni di Sky Sport - troppi infortuni diversi. La squadra ha fatto bene nel primo tempo con tanti tiri in porta. Quando il Brescia ha fatto gol era difficile. Noi abbiamo avuto fretta ma abbiamo avuto anche tanti tiri vicino l'area avversaria. E' mancata precisione e anche la fortuna. Dobbiamo usare una squadra offensiva e lo abbiamo fatto".

L'allenatore spagnolo commenta rivedendo le immagini in tv il dubbio calcio di rigore concesso dall'arbitro per un fallo su Eto'o, con il camerunense che ha poi trasformato dal dischetto. "Dalla panchina sembrava che per l'arbitro era chiaro. Dalla panchina sembrava essere più
chiaro. Possiamo vedere la moviola venti volte ma l'arbitro era in buona posizione. Quando l'Inter tornerà al top della condizione? Oggi siamo stanchi, vediamo dal prossimo allenamento".