Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 dicembre 2010

Contratto Calciatori: è ufficiale, sciopero revocato

print-icon
spo

Contratto calciatori, accordo sempre più vicino tra Lega Calcio e Assocalciatori secondo la Figc

Scongiurata la sospensione nel weekend, Figc, Lega Calcio Serie A e Assocalciatori si sono nuovamente riunite per la stesura dell'accordo. Mancano solo i dettagli, la sottoscrizione prevista per la prossima settimana

Guarda le statistiche della serie A

Sfoglia tutto l'Album della Serie A

Gioca a Fantascudetto

Dopo aver trovato l'accordo due giorni fa, al termine della riunione ad oltranza in Federcalcio, i rappresentanti di Lega e Assocalciatori, si sono riuniti nella sede della Figc per la stesura del testo definitivo del nuovo contratto collettivo dei calciatori. Dopo tre mesi di discussioni e polemiche, il blocco del campionato è scongiurato e nel weekend,si giocherà. C'è l'intesa sul cosiddetto trasferimento coatto dei calciatori e sugli allenamenti separati. In serata l'Associazione italiana calciatori ha revocato lo sciopero che era stato proclamato per il prossimo turno di campionato.

"L'Associazione Italiana Calciatori, preso atto del buon andamento dei lavori per la stesura del nuovo testo dell'Accordo Collettivo, con la mediazione del Presidente della Figc Abete, e sentiti i rappresentanti delle squadre, comunica che rientra l'azione di protesta in attesa della definitiva sottoscrizione e che i calciatori di Serie A scenderanno in campo alla 16.a giornata di campionato fissata l'11 e il 12 dicembre prossimi", si legge in una nota diffusa dall'Aic.

"L'Aic ringrazia i calciatori - dice il presidente Sergio Campana - che hanno dimostrato totale partecipazione, compattezza, alto senso di responsabilità nel difendere la loro dignità professionale e i diritti fondamentali di tutti i lavoratori".

L'avvocato risponde
- "Il testo del nuovo contratto collettivo è stato praticamente redatto. Siamo ai dettagli. D'altronde l'accordo tra le parti era già stato trovato martedi' scorso. Revoca sciopero? Sicuramente sì, mi stupirei di soluzione diversa". Con queste parole, l'avvocato della Juventus, Michele Briamonte, delegato dai club di A per il rinnovo del contratto collettivo dei calciatori, ha confermato l'andamento positivo della trattativa tra Lega Calcio e Aic. "Abbiamo scritto quasi tutto - ha ribadito dal canto suo l'avvocato della Lega, Ruggero Stincardini - sono rimaste piccole questioni sui limiti federali".

La Lega Calcio
- La firma, con molta probabilità, arriverà però soltanto la prossima settimana, come ha confermato, al suo arrivo nella sede di via Allegri, il presidente della Lega di A, Maurizio Beretta: "Non ci sono più dubbi che il nuovo contratto collettivo si farà - ha ribadito - Oggi è stata una giornata utile e proficua, siamo sulla buona strada per la stesura definitiva. Non è ancora tutto fatto, ma siamo nei binari giusti e non vedo problemi. Lunedì prossimo ci sarà l'Assemblea di Lega e in quell'occasione porteremo il testo definitivo del nuovo contratto".


La Figc -
"C'è la volontà politica di chiudere, ne hanno discusso insieme il presidente federale Abete e i rappresentanti delle due parti, Campana per l'Aic e Beretta per la Lega. mancano dettagli, ma siamo molto vicini all'accordo". Parola di Demetrio Albertini, vicepresidente della Federcalcio.

Guarda anche:

Sciopero revocato: si gioca