Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 dicembre 2010

Cassano, dalla testa ai piedi: la radiografia di Facebook

print-icon
cas

Antonio Cassano è atteso dal Milan: il romanzo di Beatiful Lab si allungherà?

Dopo il lancio su Sky.it del video "Tutto Cassano in 6 minuti", il popolo dei social network si divide e si chiede chi abbia fatto l'affare. C'è chi ritiene che in fondo non cambierà mai e chi è convinto che al Milan sapranno raddrizzarlo. GUARDA IL VIDEO

Tutto Cassano e le cassanate in 6 minuti: il video

Antonio Cassano: l'album fotografico

Si può riscrivere la storia in 6 minuti? Quella di Cassano sì. Nonostante FantAntonio non si sia fatto mancare nulla (squadre, donne, auto, capricci e follie), Sky.it ce l'ha fatta, riuscendo nell’impresa di condensare la sua vita e le sue cassanate.
Tutto Cassano, a 360 gradi, in 360 secondi.

E di fronte a quello che si appresta a diventare un cult natalizio (da condividere, commentare, segnalare su social network e blog), il popolo di facebook non si è tirato indietro. Sul profilo di Sky Sport, il “Tutto Cassano in 6 minuti” è diventato l’occasione per parlare della “prossima puntata”, ovvero del Cassano rossonero.
Con una domanda che, come si dice in questi casi, sorge spontanea: chi ha fatto l’affare?

Tutto ruota intorno alla testa, per gli amici di internet. Se Cassano avesse il cervello fino come i piedi, saremmo di fronte a uno dei più grandi di sempre. Ma, forse, non sarebbe più Cassano. Lucidissimo, nella sua categorizzazione, Stefano Zani: “Ingestibile: avesse avuto un altro carattere sarebbe stato 1 campione... Così verrà ricordato solo x essere stato 1 buon giocatore”.

Per Francesco Fossani il Milan si è cacciato nei guai (“Ci ha guadagnato chi non l’ha preso, alla sua età la testa non cambia più”), Paolo Natali lo appoggia (“Ha fatto bene l’Inter a non prenderlo”), la genoana Anna Pizzirani è felice che Preziosi “non si sia lasciato incantare” e sta dalla parte di Garrone. Di parere opposto Alessandro Farina: “Ci guadagna il Milan, perché… Cassano è Cassano”.

Da Beautiful Lab a… Milan Lab, è la teoria di Mauretto Salaris che, conoscendo la passione di Ibra per i calci volanti (con cui ogni tanto “scherza” con i compagni), prevede botte da orbi con FantAntonio. “Vedrete i traumi che si provocheranno”: ma, per fortuna, Milan Lab e i suoi cerotti sono dietro l’angolo.

Poi c’è chi, invece, crede nel miracolo e nella redenzione (l'ennesima?), come Germano Paladino: “L’ego di Cassano finora è stato così forte perché non ha mai giocato prima in una squadra che l’abbia fatto sentire un ‘signor nessuno’. Ora che varca i cancelli di Milanello e vede la gigantografia di Paolo Maldini a ricordargli ogni giorno l'importanza della maglia che indossa... e viene accolto da signori del calcio come Nesta Pirlo Gattuso Zambrotta Seedorf Ambrosini... capisce dove si trova, abbassa la testa, si infila gli scarpini e inizia a correre... vedrete...”.
Da amanti della saga di Beautiful Lab, in tutta sincerità, speriamo che ciò non accada: giusto per poterci gustare un altro paio di minuti, tra qualche anno.
Ma non ditelo ai tifosi del Milan: loro si augurano di non dover sentire mai più quello che è già un tormentone: “…ma la situazione precipita!”.

Guarda gli altri video di Beautiful Lab