Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 maggio 2011

Totti: "Il Re non è morto, lotteremo fino in fondo"

print-icon
tot

Francesco Totti supera Roberto Baggio nella classifica dei goleador di sempre in serie A e raggiunge quota 206 gol (Ansa)

Il capitano giallorosso ha voluto celebrare il record di 206 reti in serie A con una maglia molto particolare e sulla quale c'era scritto "The King is not dead". "So cosa posso dare a questa squadra, se avessimo pareggiato sarebbe finito tutto". LE FOTO

Guarda le statistiche della Serie A

La Roma a DiBenedetto: le tappe della trattativa

Guarda l'album della Roma

LE PAGELLE


Serata speciale quella di Francesco Totti che con la doppietta al Bari ha contribuito in maniera determinante alla vittoria della sua squadra che tiene vive le speranze per la qualificazione alla prossima Champions League. Il capitano giallorosso ha voluto celebrare i 206 gol in serie A (superato Baggio e quinto di sempre nella storia), con una maglietta sulla quale c'era scritto "Il Re non è morto". "Non morirà mai, perché so quello che posso fare e quello che darò - ha spiegato a fine gara - Sono contento di aver superato un altro record, un altro personaggio, un altro atleta, e sono contento e spero di continuare su questi livelli".

Una partita dalle tante emozioni: "Sì, l'unica pecca è il secondo rigore che ho sbagliato, perché stavo compromettendo quasi tutto l'anno. Però, con la forza della volontà e la cattiveria che abbiamo avuto, penso che abbiamo reagito da grande squadra". I tre punti sono importanti per la corsa verso la Champions nonostante tanto nervosismo, con due espulsi, e una certa fragilità della difesa: "No, quando non ottieni certe cose in campo, purtroppo, reagisci con delle cose che non vanno fatte. Il gruppo è unito, ha voglia di dimostrare che è ancora vivo e lotteremo fino alla fine. Se oggi pareggiato, penso che sarebbe finito tutto".