Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 agosto 2011

Lavezzi, le vacanze in Sardegna non convincono De Laurentiis

print-icon
spo

Ezequiel Lavezzi in Sardegna per vacanze supplementari dopo la Copa America. Il presidente De Laurentiis convinto a metà della scelta... (Foto Getty)

Ferie supplementari al Pocho, ufficialmente per staccare dopo le fatiche di Copa America. Partenza su gentile concessione del presidente del Napoli, che dà la sua benedizione solo dopo una strigliata: "Non sono d'accordo che si alleni a Porto Cervo"

Da non perdere: lo Speciale Calciomercato - acquisti, cessioni e trattative: IL TABELLONE

FOTO: Napoli, ecco Inler, il tuo leone - 85 anni di Napoli in immagini

Il sale di Aurelio De Laurentiis si chiama Ezequiel Lavezzi, senza il Pocho le giornate del presidente del Napoli trascorrerebbero più tranquille, ma insipide. L'azzurro fa miracoli, quello del Napoli l'anno scorso si è conquistato la Champions, quello del mare della Costa Smeralda, avrà il compito di rigenerare un turista un pò fuori stagione, ma va bene così. Lui, Lavezzi si godrà ancora una settimana di relax, a Porto Cervo, prima di fare rotta su Napoli. Vacanze supplementari, ufficialmente per staccare dopo le fatiche di Copa America: la gentile concessione di De Laurentiis arriva proprio all'indomani del duro sfogo presidenziale ("Lavezzi deve comportarsi bene").

Dopo il bastone, ecco però le parole-carota dettate dal presidente al sito ufficiale. "Non sono d'accordo che si alleni a Porto Cervo, ma mi fa piacere che si distragga dopo la Copa America". Perché si sa, il presidente sa essere severo e comprensivo con i suoi ragazzi, e in particolare con Lavezzi, pronto a tollerarne la sregolatezza fuori dal campo per godersi il genio al San Paolo.

Tra i due c'è un rapporto forte, sanguigno, dopo ogni litigio si fa pace. In mezzo una clausola rescissoria di 32 milioni, quasi un'ipoteca di De Laurentiis sul suo poeta scapigliato del pallone.  E così, per il Pocho, può scapparci anche un invito ufficiale ad Ibiza ospite del presidente, dopo la Costa Smeralda e prima di rituffarsi nella prossima stagione del Napoli.

Una bella carezza, e forse anche un credito da riscuotere al momento opportuno, a Natale, quando De Laurentiis ha chiarito di non volere squalifiche strategiche per anticipare le vacanze invernali. Perché allora per lo scugnizzo argentino ci sarebbero altre parole, stavolta direttamente in napoletano. 'Ca 'nisciuno è fesso, Pocho.

NEWS CALCIO SCOMMESSE - Le richieste del Procuratore Palazzi al processo sportivo - Tutto sullo scandalo scommesse

Guarda anche:
De Laurentiis striglia Lavezzi: "Si deve comportare bene"

Commenta la vicenda Lavezzi-De Laurentiis nel Forum del Napoli