Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 novembre 2014

Per Mexes è già derby: "Sarà bello ma vincerà il Milan"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Dopo essere tornato titolare con la Samp il difensore rossonero vuole conservare il posto in squadra: "Cerco di far vedere all'allenatore che ci sono anch'io ma la cosa importante è che ci sia un gruppo. Questo Milan può stare più su"

Alla ripresa del campionato c'è il derby con l'Inter e Philippe Mexes non ha dubbi su come finira': "lo vincerà il Milan, a patto di avere lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto finora, la stessa voglia, la stessa grinta ma magari un po' più di efficacia. Sarà una bella partita ma vincerà il Milan". Basterà avere anche concretezza. Sembrava essere ormai ai margini del progetto Inzaghi, ma con la Samp, complice l'emergenza in difesa, il centrale rossonero ha avuto una chance e adesso non vuole uscire più. L'avventura rossonera continua, col 32enne difensore francese pronto a lottare per ritagliarsi un posto in squadra.

"Ci sono tanti giocatori ma l'importante è avere un gruppo - sono le sue parole - Io cerco di giocarmela fino alla fine, cerco di far vedere che ci sono anch'io. Inzaghi? Come Seedorf, è uno dei giocatori che ho trovato al mio arrivo al Milan e per il quale ho tanto rispetto. Lui e Clarence hanno vinto tante cose, hanno tanta esperienza". Mexes si sente ancora
parte integrante di questo Milan. "Dobbiamo cercare di fare più punti possibili, questa squadra ha le possibilità per stare più in alto, vogliamo essere più vicini alle prime tre posizioni - assicura - Facciamo parecchi pareggi in partite che potremmo vincere, non riusciamo ancora a fare questo passo che ci permetterebbe di stare più su. Ma sappiamo di avere una bella rosa e che possiamo fare molto meglio, stiamo facendo anche molto bene ma manca un po' di concretezza".