Singapore-Argentina 0-6: gol e highlights

Calcio

L'Albiceleste stravince il secondo test in pochi giorni, con 6 gol rifilati a Singapore: festa 'italiana' con i primi gol in nazionale per Fazio, Gomez e Paredes. A segno anche Correa, Alario e Di Maria

RIVIVI LA DIRETTA DI SINGAPORE-ARGENTINA

L’Argentina vince in maniera netta l’amichevole contro il Singapore e, nonostante un avversario ampiamente inferiore sulla carta, dà bei segnali di continuità dopo il successo sul Brasile. Jorge Sampaoli manda anticipatamente in vacanza Messi e Higuain e si presenta al National Stadium con una formazione super offensiva. 2-3-5 è il modulo di partenza: Correa è il terminale offensivo, alle sue spalle c’è Gomez, al debutto in nazionale, oltre a Dybala, Lanzini e Di Maria. Icardi invece non ce la fa e rimanda il ritorno con l’Albiceleste. Il Papu non è l’unico giocatore di Serie A in campo. Biglia viene infatti confermato in cabina di regia, mentre in difesa è tempo per l’esordio di Federico Fazio. Proprio il centrale giallorosso sblocca l’incontro a metà del primo tempo: il Comandante viene lasciato solo dalla retroguardia avversaria e sugli sviluppi di un calcio d’angolo va in gol. Simile è l’azione che porta al raddoppio: questa volta l’assistman è Dybala, il finalizzatore Correa. Prima dell’intervallo c’è anche spazio per un’occasione dei padroni di casa, con Hamzah che non trova lo specchio della porta.

Papu Dance

Nella ripresa sale finalmente in cattedra il Papu Gomez. Dopo aver fornito il cross dell’1-0, l’esterno dell’Atalanta decide di prendersi la scena e va a siglare la terza rete grazie a una splendida conclusione con il mancino da fuori area. L’emozione ‘nostrana’ nella vittoria dell’Argentina non finisce qui. Gomez esce, ma nel frattempo in campo è entrato Leo Paredes che regala fin dai primi tocchi grande spettacolo. Prima colpisce un palo clamoroso con un tiro dalla distanza, pochi minuti dopo con il destro a giro batte il portiere e cala il poker. La festa Albiceleste continua anche nei minuti di recupero. A 90’ scoccato infatti gli uomini di Sampaoli trovano il modo di confezionare altri due gol. La quinta rete la sigla Alario che sfrutta l’appoggio di testa di Di Maria e gonfia la rete con una potente conclusione al volo. Il set point lo firma invece Di Maria che a porta sguarnita segna, con una ruleta, a porta vuota.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche