Valencia: solo Messi è migliore di Zaza, ma a Ventura non basta

Calcio
Zaza_getty

L'attaccante italiano, secondo nella classifica dei marcatori della Liga dopo Lionel Messi, è protagonista del buon avvio di stagione del Valencia di Marcelino. Sei reti in sette partite, però, non convincono il ct della Nazionale Gian Piero Ventura che ha deciso di non convocarlo per le sfide contro Macedonia e Albania

Soltanto Lionel Messi è migliore di Simone Zaza. Lo raccontano i numeri e l’inizio di stagione straordinario del numero nove del Valencia, secondo nella classifica marcatori della Liga, con 6 reti in 7 partite, proprio alle spalle della Pulce (a quota 11). Un gol all’esordio contro il Las Palmas, la tripletta nella ‘manita’ al Malaga, poi il pesantissimo gol del 3-2 all’Anoeta contro la Real Sociedad e l’ultimo contro l’Atletico Bilbao. L’attaccante classe 1991 di Policoro supera il bilancio dello scorso anno (6 reti in 20 gare con il Valencia) e conquista un posto speciale nel cuore del popolo spagnolo. ‘La Sensacion’ è il titolo di Superdeporte, il quotidiano principale della città che lo elegge tra i migliori marcatori d’Europa. Se Marcelino lo sceglie, Gian Piero Ventura decide di non convocarlo in Nazionale per le sfide contro Macedonia e Albania, nonostante l’alto rendimento del giocatore e l’infortunio di Belotti.

Antonio Zaza, padre e agente del giocatore, ha commentato così le scelte del ct della Nazionale: "Premetto che noi rispettiamo le decisioni del commissario tecnico, ma è chiaro che ci sia rimasto male. Al Valencia le cose vanno molto bene e magari poteva essere preso in considerazione anche lui per un posto nel gruppo. Tutti i giocatori hanno l’ambizione di indossare la maglia azzurra".

Anche Cristiano Lucarelli, ex giocatore del Valencia nella stagione 1998/99 e attuale allenatore del Catania, ha parlato a VCF Ràdio, l’emittente ufficiale della città: "Non è giusto che un giocatore come Zaza non sia stato convocato nella Nazionale italiana. C’è la mentalità che quando un calciatore gioca fuori dal Paese non possa indossare la maglia azzurra". E ha aggiunto: "Simone è stato un uomo importante per la Juventus, non sono stupito dalle sue grandi qualità. La Liga è un campionato in cui il gioco è molto veloce e Simone ha un fisico che si adatta bene a quel calcio".

Il Valencia, attualmente terzo in classifica, è un club che ha pescato spesso nel bacino italiano. Sono 65 gli italiani che hanno giocato almeno una partita in Liga, 8 quelli che hanno indossato la maglia del Valencia. Carboni, Moretti, Di Vaio, Corradi, Fiore, Lucarelli, Tavano e Zaza che potrebbe superare le 15 reti di Di Vaio e diventare il migliore goleador italiano nella storia del club spagnolo.

GRANDE EQUIPO 🦇 #amunt #lafolliarendesanidimente #laliga

Un post condiviso da Simone Zaza (@simonezaza) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche