Argentina, morto Renè Houseman. Fu campione del mondo nel 1978

Calcio
houseman

Renè Houseman, campione del mondo con l'Argentina nel 1978, è morto all'età di 64 anni. Aveva giocato con le maglie di Huracan, River Plate e Colo Colo in Cile. Erano conosciuto con i soprannomi di "Loco" e "Gambeta"

È morto all'età di 64 anni l'ex calciatore argentino René Houseman: con la nazionale 'Albiceleste' fu campione del mondo nel 1978. Noto con i soprannomi di 'Loco' e 'Gambeta' per la sregolatezza (in campo e fuori) e per l'abilità nelle finte e nel dribbling, Houseman era malato di cancro da qualche tempo. Era stato un simbolo dell'Huracan (266 presenze e 108 gol dal 1973 al 1980), ma aveva giocato anche nel River Plate e in Cile nel Colo Colo. Con la nazionale argentina ha disputato in totale 55 partite, segnando 13 reti.

Numerosi i messaggi di cordoglio arrivati dai suoi ex compagni di nazionale. "Straordinario giocatore, unico e umile. E' stato un privilegio aver giocato tante partite insieme a lui", ha scritto Osvaldo Ardiles, mentre sempre via Twitter Ubaldo Fillol ha manifestato "profonda tristezza: noi campioni del mondo 1978 ti ricorderemo per sempre". "Sarai sempre un 'loco lindo' e starai con noi in eterno", è invece il post di Mario Kempes. Anche Gabriel Batistuta ha voluto ricordarlo con un tweet: "hai reso felice la mia infanzia con le tue giocate. Sono vicino alla tua famiglia. Campione del mondo e orgoglio, ciao Loco Houseman".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche