Dalla difesa al centrocampo, quello giallobù del Cervia, edizione 2004-2005. Il videoregistatore si riavvolge ed ecco spuntare il napoletanissimo Claudio Moschino, il belloccio Apicerni e lo stralunato Bordignon, il "brasiliano meno brasiliano che conosca" (cit. Ciccio Graziani). Tra i vincitori di Campioni c'era anche un timido dai piedi buoni, Lorenzo Spagnoli, che oggi una squadra se l'è proprio comprata. Non è il Cervia, ma è sufficiente andare qualche chilometro più in là: è l'Imolese, seconda in classifica in serie D. Se invece volete un aperitivo, a servirvelo potrebbe essere Fabio Maffini, nel suo chiriguito a Fuerteventura. Maradona Jr, nel frattempo, ha conosciuto papà Diego, che renderà nonno tra pochi giorni