MLS, crolla una ringhiera del nuovo stadio di Washington: ferita una giornalista

Calcio

Inaugurato il 10 luglio 2018, il nuovissimo Audi Field di Washington perde già pezzi: una ringhiera, crollata poco prima di DC United-Vancouver, ha ferito una giornalista americana

ROONEY, DEBUTTO SHOW IN MLS: VINCE IL DC UNITED

Novità non sempre vuol dire qualità. Lo può confermare Lindsay Simpson, sfortunata giornalista di Washington, che ha vissuto il suo personale incubo nel giorno della prima volta del DC United nella sua nuovissima casa, l’Audi Field. Inaugurato il 10 luglio 2018, il nuovo stadio, fortemente voluto dall’ex presidente dell’Inter Erick Thohir e sponsorizzato dal colosso automobilistico tedesco, ha tradito immediatamente le aspettative: poco prima del match tra i padroni di casa e i Vancouver Whitecaps, infatti, una ringhiera, posta giusto al di sopra della postazione dei cronisti, ha ceduto, colpendo in testa appunto la Simpson, che si trovava a bordo campo. Fortunatamente, le condizioni della giornalista, trasportata immediatamente in ospedale per accertamenti, non sono gravi. La ringhiera pericolante è stata poi assicurata con del nastro adesivo, che ha permesso una parziale messa in sicurezza dell’area almeno per il tempo dello svolgimento della gara del DC United, uscito vincente grazie anche al super esordio di Wayne Rooney. L’Audi Field, struttura da 20.000 posti, è stata circa mezzo milione di dollari e la sua costruzione è durata un anno e mezzo.

I più letti di calcio