Ancora Lord Bendtner: "Io, spiato con un drone durante una maratona di Harry Potter. Ora vendo casa"

Calcio
bendtner_getty

La normalità e Nicklas Bendtner sono due universi che raramente si incontrano. Dopo le ultime vicende, l'attaccante danese del Rosenborg torna a far parlare di sé per aver messo in vendita la propria casa. Apparentemente niente di così strano, fino a quando non ha svelato il motivo...

BENDTNER, RISSA COL TASSISTA: ARRESTATO PER LESIONI

LADY BENDTNER: "RISSA COL TASSISTA? NICKLAS MI HA SOLO DIFESO"

Almeno questa volta metterà d’accordo i tanti fan di Harry Potter in giro per il mondo. Sì, Nicklas Bendtner torna a far parlare di sé e ancora una volta lo fa per un motivo che esula dal mondo del calcio. Dopo l’episodio che lo ha visto protagonista di una rissa con un tassista, il Lord – così soprannominato sin dai tempi dell’Arsenal per il suo stile nell’abbigliamento – ha deciso di mettere in vendita la propria casa. E fin qui niente di particolare, ci mancherebbe. È il motivo, però, ad essere decisamente fuori dall’ordinario: Bendtner è stato spiato. Con un drone. Mentre guardava Harry Potter con la fidanzata. L’attaccante danese – ora al Rosenborg – ha chiarito la strana vicenda al giornale norvegese Adresseavisen: "Sì, sono stato spiato da un drone durante una maratona di Harry Potter. Io e la mia fidanzata eravamo in casa e stavamo guardando i film di Harry Potter; durante una pausa, sono andato in cucina per prepararmi un tè e ho sentito un rumore strano provenire da fuori: ho pensato, che diavolo è?".

"Vivo con le tende chiuse, finché non troverò un'altra casa"

Niente animagus o scope volanti nei dintorni, ma… un drone che lo stava spiando con la sua telecamera fino all’interno di casa Bendtner. Lo ha spiegato lo stesso giocatore: "Non so come sia possibile, ma per ora sono costretto ad isolarmi e a vivere con le tende chiuse fino a quando non troverò una nuova sistemazione". Per salvaguardare la propria privacy, Bendtner ha messo in vendita l’appartamento. Ma ha precisato: "Non è una scelta che va vista come un segnale sul mio futuro al Rosenborg".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche