Mignoli, corna, violini e occhiali: il "linguaggio dei segni" usato per provocare, con allenatori e giocatori che sono diventati veri maestri in questa arte. Tutto può essere mimato, e c'è anche un "countdown" molto particolare

L'ESULTANZA DI SIMEONE CONTRO LA JUVENTUS

IL "5" DI RONALDO AI TIFOSI DELL'ATLETICO