Dal campo alla panchina. E' di nuovo Lampard vs Roy Keane: "Tira fuori le p***e"

Calcio

Uno bandiera del Chelsea, l’altro simbolo dello United. I due centrocampisti, avversari per una vita sui campi di Premier, si sono ritrovati contro anche in Championship, ma da allenatori. E non sono mancati gli screzi di una volta

LAMPARD SPIETATO IN ALLENAMENTO: ARRIVA LA POLIZIA

LAMPARD: “IO AL POSTO DI SARRI? NO, SONO AL DERBY”

Nottingham Forest contro Derby County, il derby delle East Midlands. Due grandi nobili decadute del calcio inglese che si sono affrontate nell’ultima giornata di Championship. Una rivalità che ha raggiunto il culmine negli anni ’70 e che ha portato allo scontro due grandi della storia della Premier, Frankie Lampard da una parte e Roy Keane dall’altra, con quest’ultimo che ricopre il ruolo di vice di O’Neill sulla panchina del Forest. Insomma, una rivalità che dal campo e dai tanti Chelsea-United si è spostata sulla panchina. E che si è accesa, di colpo, al minuto 72, quando Lampard si è alzato dalla sua postazione ed è andato ad attaccare briga con il suo collega: “Tira fuori le p***e” Avrebbe esclamato secondo i tabloid. Non proprio quello che tutti avrebbero avuto il coraggio di dire davanti all’irlandese che, in tutta la sua carriera, ha sempre dimostrato quanto fosse saggio evitare scontri con lui. Tante – e divertite – ovviamente le reazioni sui social, con Twitter letteralmente preso d’assalto dai nostalgici: “Vedere Lampard che si rivolge così a Keane è stata la cosa migliore che mi sia capitata oggi” Scrive qualcuno. “Bella serata, ma solo molto deluso dal fatto che Keane non abbia dato una testata a Lampard” scherzano altri. Insomma, il Monday Night di Championship, di certo, non è stato noioso.

Lampard e Keane, obiettivo playoff

Alla fine, però, Lampard si è dovuto arrendere. Sul campo si intende, perché il Nottingham Forest si è imposto di misura grazie alla rete di Benalouane dopo appena 2’ di gioco. Non è un periodo facile per l’Ex Chelsea, perché il suo Derby County ha vinto solo una volta nell’ultimo mese. 14 vittorie, 9 pareggi e 10 sconfitte il bottino raccolto, fin qui, in 33 giornate di campionato. La promozione diretta è lontana 13 punti, con la coppia Norwich-Sheffield United che sembra ormai irraggiungibile. Discorso diverso per i playoff invece, perché il Bristol City sesto in classifica dista solo due punti. Ad una lunghezza di ritardo dal Derby ecco il Nottingham Forest, appunto. Chissà che questo siparietto fra Lampard e Keane non possa ripetersi anche in futuro”.

I più letti di calcio