Sparatoria Trieste, il poliziotto morto Pierluigi Rotta era un ex calciatore

Calcio

Pierluigi Rotta, uno dei due poliziotti uccisi nella sparatoria alla Questura di Trieste, era un ex calciatore: in passato aveva giocato anche in Serie D. Originario di Pozzuoli, ha perso la vita a 34 anni

SPARATORIA IN QUESTURA A TRIESTE: MORTI DUE AGENTI

Dolore e sgomento per una tragedia che ha scosso l’Italia Intera. Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due poliziotti uccisi in una sparatoria davanti alla Questura di Trieste venerdì 4 ottobre, avevano soltanto 34 e 31 anni. Sono stati strappati alla vita mentre svolgevano il loro lavoro, uccisi da Augusto Stephan Meran, 29enne dominicano che si trovava lì insieme al fratello Carlysle Stephan Meran, di 32 anni, in attesa di essere interrogati per un furto. Pierluigi Rotta era originario di Pozzuoli (Napoli) ed era il figlio di Pasquale Rotta, per anni in forza al Commissariato locale. Pierluigi ha giocato a calcio facendo tutta la trafila delle giovanili prima con l’El Brazil Flegrea e poi con la Sibilla al campo di Cuma dove ha vinto il campionato di Eccellenza. L’anno dopo era perno inamovibile della formazione guidata da Enzo Carannante nel primo anno di Serie D. Poi, dopo alcuni anni arrivano le esperienze con Puteolana 1909 e Rione Terra nel campionato di Promozione. Il calcio come passione giovanile, insieme alle moto, poi la dedizione per quel lavoro che adorava e che lo aveva portato lontano dalla sua terra.

Un passato da calciatore

Amava il calcio Pierluigi, tanto da mettersi in mostra a livello giovanile in quei campionati che negli anni hanno visto crescere tanti ragazzi arrivati anche tra i professionisti. La Puteolana è la squadra con più tradizione dell’area flegrea: ha disputato la Serie C negli anni 80/90 ed è stata allenata anche da Claudio Ranieri; a Pozzuoli, tra l’altro, in Puteolana-Acireale del 2001, ha debuttato tra i professionisti Walter Mazzarri, attuale allenatore del Torino. Una carriera che in passato sognava anche Pierluigi. Strappato alla vita da un destino terribile a soli 34 anni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche