Coronavirus, Felipe Melo e la Stayathomechallenge rivisitata

Calcio

La Stayathomechallenge del brasiliano è decisamente diversa da tutte le altre. Niente palleggi con la carta igienica, ma solo...scivolate!

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Felipe Melo non ha le qualità di Totti o Zaniolo, che hanno incantato il web palleggiando con la carta igienica. Nonostante questo il centrocampista brasiliano non si è voluto sottrarre alla Stayathomechallenge, ovvero alla sfida di palleggi con cui i grandi campioni stanno provando a strappare un sorriso a chi è costretto a stare in casa per l'emergenza Coronavirus. Ma siccome il classe 1983, che a giugno compirà 37 anni e che fin qui nel 2020 ha collezionato due presenze in Copa Libertadores con il Palmeiras, si è sempre distinto per grinta e tenacia, non si è voluto smentire nemmeno questa volta. Ripreso da un amico, Felipe Melo ha preso in mano il rotolo di carta igienica per farci un solo palleggio. Poi si è fermato, si è ricordato di che cosa è capace, l'ha sistemato a terra e, dopo aver preso la rincorsa, lo ha "contrastato" in scivolata. Una Stayathomechallenge decisamente diversa da tutte le altre, ma che ben rappresenta la natura di un giocatore che in carriera - solo a livello di club - ha totalizzato 162 ammonizioni e 18 espulsioni: "Prendiamo posizione contro il Coronavirus - ha scritto in accompagnamento al video postato sui propri canali social - bisogna seguire rigorosamente le linee guida dell'OMS e delle aziende sanitarie responsabili. Stiamo insieme in un'ardua lotta contro l'invisibile minaccia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.