Il libro di Marco Cattaneo, "Sfidare il cielo: le 24 partite che hanno fatto la storia"

Calcio

Marco Cattaneo

La nuova "sfida" di Marco Cattaneo è nel libro appena uscito (edito da Rizzoli) destinato ai ragazzi, ma non solo: raccontare gli ultimi 150 anni di Storia d'Europa attraverso 24 partite di calcio

Partiamo da un paio di presupposti. Il primo è che imparare la storia non è importante, ma necessario. Il secondo è che - tolti i primi anni di scuola, e dunque i dinosauri, i Sumeri, l'universo, la caccia agli orsi e i cuori pesati sul piatto della bilancia, tutti argomentati stra-appassionanti - col passare degli anni la materia un po' si complica. Ma sarebbe un errore clamoroso, lasciarla lì solo perché si è fatta troppo complessa. 

 

Ho provato così a raccontare gli ultimi 150 anni di Storia d'Europa attraverso 24 partite di calcio, scoprendo - ancora più di quanto pensassi - che il calcio e la storia vanno davvero di pari passo, e si intrecciano, si influenzano, a volte si cambiano l'uno con l'altra.

 

Il racconto parte dal 1872, quando Scozia e Inghilterra giocarono la prima amichevole tra nazionali, e intanto nascevano le nazioni, e arriva al 2018, quando si incastravano Brexit ed eliminazione dell'Inghilterra dal mondiale. Ci sono le guerre, i totalitarismi, l'orrore dell'Olocausto, il terrorismo di casa nostra e quello internazionale, ma anche le battaglie civili, il progresso, l'integrazione e le grandi scoperte.

 

Questo è "Sfidare il Cielo": un mix di storia, calcio e fantasia, nato per arrivare ai ragazzi ma con la speranza di piacere a tutti, figlio di due grandi passioni, che col tempo ho scoperto essere più vicine di quanto mi immaginassi: il calcio e il racconto storico.

 

Perché non capisci fino in fondo uno se non comprendi pure l'altro, come del resto ci insegnano i nostri tempi, e quello che stiamo vivendo. E' la Sfida al Cielo del ventunesimo secolo, e non vedo l'ora che venga vinta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche