Inghilterra-Scozia U19 interrotta nel primo tempo: positivo al Covid l'allenatore scozzese

Calcio

La partita amichevole tra le Under 19 di Inghilterra e Scozia è stata interrotta poco prima dell’intervallo dopo che si è venuti a conoscenza della positività dell'allenatore scozzese Billy Stark. La Federazione scozzese, in un comunicato, si è inoltre scusata con quella inglese

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

L'amichevole tra Inghilterra e Scozia U19 è stata interrotta poco prima dell'intervallo (sul risultato di 3-1 per l'Inghilterra) dopo che è emersa la notizia della positività al coronavirus durante la partita dell'allenatore della nazionale scozzese Billy Stark. La gara si stava disputando al St. George's Park di Burton Upon Trent, la prima di un doppio test tra le due squadre (la seconda sfida in programma domenica 11 ottobre)

 

vedi anche

Inter, anche Nainggolan e Gagliardini positivi

Entrambe le federazioni hanno confermato, attraverso dei comunicati, che la partita è stata sospesa a livello precauzionale, nel rispetto del protocollo anti Covid-19.

La Federazione Scozzese ha poi aggiunto in una nota: "La squadra Under 19 e tutti i membri dello staff sono risultati negativi al tampone domenica scorsa, in vista della partita di oggi contro l'Inghilterra. Tre giocatori, che vivono in Inghilterra, hanno raggiunto ieri (mercoledì) la nazionale e, insieme al resto del gruppo, hanno svolto un ulteriore test per il secondo match in programma domenica prossima. I tre giocatori erano rimasti nel frattempo in isolamento, senza avere contatti con nessuno. Nonostante questo e nonostante il primo test sia risultato negativo, l'allenatore Billy Stark è risultato positivo questo pomeriggio. L'esito del secondo test è stato immediatamente confermato e comunicato al team manager della Scozia, con la conseguente sospensione della partita in osservanza delle regole e del protocollo. L'allenatore resterà in isolamento per dieci giorni (e si cercherà di valutare con chi è stato a stretto contatto durante il ritiro), mentre i giocatori e il resto dello staff osserveranno un regime di quarantena di due settimane.  La partita di domenica prossima tra Inghilterra e Scozia è stata rinviata, così come la sfida amichevole tra le due rappresentative Under 17 di sabato. Ci scusiamo con la FA per tutti gli inconvenienti causati e ribadiamo il nostro impegno per tutelare la salute e la sicurezza di tutti i nostri giocatori e degli staff delle Nazionali".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche