Coronavirus in Italia: il bollettino dei contagi, i dati e le news di oggi

live coronavirus
©Getty

"Aspiriamo a riappropriarci della nostra vita" così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel messaggio di fine anno. "Vaccinarsi una responsabilità e un dovere, lo farò anche io appena possibile". Infine un appello al paese: "Questo è il tempo dei costruttori"

CORONAVIRUS: DATI E NEWS DEL 2 GENNAIO IN DIRETTA

1 nuovo post

Coronavirus, le notizie di giovedì 31 dicembre

- di Redazione SkySport24

Mattarella: "E' il tempo dei costruttori"

"Abbiamo avuto la capacità di reagire. La società ha dovuto rallentare ma non si è fermata. Non siamo in balia degli eventi. Ora dobbiamo preparare il futuro". Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno. "Non viviamo in una parentesi della storia. Questo è tempo di costruttori - ha aggiunto - I prossimi mesi rappresentano un passaggio decisivo per uscire dall'emergenza e per porre le basi di una stagione nuova". VIDEO. MATTARELLA: E' IL TEMPO DEI COSTRUTTORI
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Ci sono stati errori ma non va ignorato quanto di positivo è stato fatto"

"La fiducia di cui abbiamo bisogno si costruisce così: tenendo connesse le responsabilità delle istituzioni con i sentimenti delle persone". Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno. "La pandemia ha accentuato limiti e ritardi del nostro Paese. Ci sono stati certamente anche errori nel fronteggiare una realtà improvvisa e sconosciuta. Si poteva fare di più e meglio? Probabilmente sì, come sempre. Ma non va ignorato neppure quanto di positivo è stato realizzato e ha consentito la tenuta del Paese grazie all'impegno dispiegato da tante parti"
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Mi vaccinerò appena possibile"

"Io mi vaccinerò appena possibile, dopo le categorie che, essendo a rischio maggiore, debbono avere la precedenza." Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Vaccinarsi è una scelta di responsabilità"


"Per il vaccino si è formata, anche con il contributo dei ricercatori italiani, un'alleanza mondiale della scienza e della ricerca, sorretta da un imponente sostegno politico e finanziario che ne ha moltiplicato la velocità di individuazion. Ora a tutti e ovunque, senza distinzioni, dovrà essere consentito di vaccinarsi gratuitamente: perché è giusto e perché necessario per la sicurezza comune. Vaccinarsi è una scelta di responsabilità, un dovere. Tanto più per chi opera a contatto con i malati e le persone più fragili. Di fronte a una malattia cosi' fortemente contagiosa, che provoca tante morti, è necessario tutelare la propria salute ed è doveroso proteggere quella degli altri, familiari, amici, colleghi"

- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Scienza prevale su ignoranza e pregiudizi"

"La scienza ci offre l'arma più forte, prevalendo su ignoranza e pregiudizi" Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di auguri di fine anno
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Smarrimento va riconosciuto e affrontato"

"La pandemia ha seminato un senso di smarrimento: pone in discussione prospettive di vita. Basti pensare alla previsione di un calo ulteriore delle nascite, spia dell'incertezza che il virus ha insinuato nella nostra comunità. E' questa la realtà, che bisogna riconoscere e affrontare". E' un passaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso  di fine anno. 
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Alcuni settori hanno sofferto di più"

"La pandemia ha scavato solchi profondi nelle nostre vite, nella nostra società. Ha acuito fragilità del passato. Ha aggravato vecchie diseguaglianze e ne ha generate di nuove. Tutto ciò ha prodotto pesanti conseguenze sociali ed economiche.Abbiamo perso posti di lavoro. Donne e giovani sono stati particolarmente penalizzati. Lo sono le persone con disabilità. Tante imprese temono per il loro futuro. Una larga fascia di lavoratori autonomi e di precari ha visto azzerare o bruscamente calare il proprio reddito. Nella comune difficoltà alcuni settori hanno sofferto più di altri". Così Sergio Mattarella, nel suo discorso di fine anno
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Aspiriamo a riappropriarci della nostra vita"

"Vorremmo tornare a essere immersi in realtà e in esperienze che ci sono consuete. Ad avere ospedali non investiti dall'emergenza. Scuole e Università aperte, per i nostri bambini e i nostri giovani. Anziani non più isolati per necessità e precauzione. Fabbriche, teatri, ristoranti, negozi pienamente funzionanti. Trasporti regolari. Normali contatti con i Paesi a noi vicini e con i più lontani, con i quali abbiamo costruito relazioni in tutti questi anni. Aspiriamo a riappropriarci della nostra vita". Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo tradizionale discorso di fine anno.
- di Redazione SkySport24

Mattarella: "Giorni di angoscia e speranza"

"Care concittadine e cari concittadini, avvicinandosi questo tradizionale appuntamento di fine anno, ho avvertito la difficoltà di trovare le parole adatte per esprimere a ciascuno di voi un pensiero augurale. Sono giorni, questi, in cui convivono angoscia e speranza. La pandemia che stiamo affrontando mette a rischio le nostre esistenze, ferisce il nostro modo di vivere". Inizia così il tradizionale discorso di fine anno del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
- di Redazione SkySport24

Locatelli: "Ho fatto il vaccino, sono sicuri, fatelo tutti"

"Oggi anche io ho fatto il vaccino ha un valore per me straordinariamente importante perché è la strada per creare un'immunità protettiva rispetto a Sars-CoV-2. Spero però anche che l'esempio della mia vaccinazione possa servire da ulteriore incentivazione per tutti gli italiani. I vaccini sono sicuri, i vaccini sono efficaci, vacciniamoci tutti se vogliamo uscire da questa situazione soprattutto se vogliamo difendere le persone più fragili". Così in un video diffuso dall'ufficio stampa del ministero della Salute, in cui si vede la vaccinazione in diretta, il presidente del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli. 
- di Redazione SkySport24

17.062 gli italiani vaccinati

Secondo i dati aggiornati in tempo reale dal Governo, alle 18.21 di oggi sono 17.062 gli italiani che hanno ricevuto il vaccino anti-Covid
- di Redazione SkySport24

Gran Bretagna: quasi 56mila casi in un giorno

Il Regno Unito ha registrato il suo più alto incremento di casi di Covid-19: 55.892 nelle ultime 24 ore, secondo l'ultimo bollettino ufficiale che riporta anche 964 decessi. Lo riferiscono i media britannici
- di Redazione SkySport24

L'aumento dei contagi regione per regione: 

Veneto: 4.800

Lombardia: 3.859

Emilia-Romagna: 2.116

Lazio: 1.767

Puglia: 1.661

Campania: 1.554

Piemonte: 1.367

Sicilia: 1.299

Friuli Venezia Giulia: 877

Marche: 703

Toscana: 632

Liguria: 472

Abruzzo: 456

Calabria: 402

Sardegna: 368

P.A. Trento: 320

Umbria: 300

P.A. Bolzano: 260

Basilicata: 147

Molise: 88

Valle d'Aosta: 29

- di Redazione SkySport24

Percentuale tamponi-positivi sale al 12.6%

Sono 23.477 i positivi (ieri erano 16.202), il dato più alto dal 4 dicembre, quando furono poco più di 24mila. Con 186.004 tamponi, 17mila più di ieri: la percentuale positivi-tamponi sale al 12,6% (ieri 9,58). I decessi sono stati 555 (ieri 575), per un totale di 74.159 vittime. Le terapie intensive tornano a salire (+27, ieri -21), con 202 nuovi ingressi giornalieri: sono ora 2.555 in tutto. Buon calo invece per i ricoveri ordinari, 415 in meno (ieri -96), 23.151 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 
- di Redazione SkySport24

I dati del 31 dicembre: la tabella

- di Redazione SkySport24

In Italia oggi 23.477 casi e 555 morti 

Secondo i dati del Ministero della Salute, oggi in Italia si registrano 23.477 nuovi positivi al coronavirus. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 555
- di Redazione SkySport24

Liguria, 11 decessi e 472 nuovi casi

Sono altri 11 i decessi di pazienti positivi al coronavirus registrati dall'ultimo report diffuso dalla Regione Liguria. Da inizio emergenza il numero delle vittime è salito a 2.891. Sono invece 759 i ricoveri, 16 in meno di ieri. Di questi 65 sono in terapia intensiva. I nuovi positivi sono 472; nelle ultime 24 ore effettuati 4.153 tamponi molecolari, 711.036 da inizio emergenza. Effettuati in un giorno anche 4.726 tamponi antigenici rapidi, 160.617 dal 2 novembre scorso
- di Redazione SkySport24

Valle d'Aosta, 29 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore in val d'Aosta si sono registrati 29 nuovi casi positivi al Covid. I casi positivi attuali nella regione sono 411, di questi 75 ricoverati e 2 in terapia intensiva. Resta stabile a 379 il numero dei decessi.
- di Redazione SkySport24

Lazio, 1.767 nuovi casi e 73 morti


Nel Lazio su oltre 16mila tamponi si registrano 1.767 casi. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.333 su oltre 13mila tamponi eseguiti, in crescita rispetto al giorno precedente. Cresce anche il numero dei decessi: sono 73 a fronte dei 66 di ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono invece stati 984

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche