Primavera, la Coppa Italia è della Fiorentina: 2-1 alla Lazio, terzo trionfo viola di fila

Calcio
©Getty
PARMA, ITALY - APRIL 28: President of ACF Fiorentina Rocco Commisso lifts the Primavera Italy Cup Trophy as his team celebrate victory after the Primavera TIM Cup Final match between ACF Fiorentina and SS Lazio at Ennio Tardini Stadium on April 28, 2021 in Parma, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

I viola trionfano per il secondo anno consecutivo. Lazio superata per 2-1 grazie alla doppietta di Spalluto. Secondo trofeo da allenatore per Aquilani e da presidente della Fiorentina per Commisso

Ancora un trionfo, il terzo di fila nella competizione. Come successo nelle due stagioni precedenti, la Fiorentina Primavera conquista la Coppa Italia di categoria. Dopo Torino e Verona, è la Lazio a cedere ai giovani viole allenati da Alberto Aquilani, vittoriosi per 2-1 nella finale giocata nel pomeriggio di mercoledì 28 aprile allo stadio Tardini di Parma. 

Palloncini in memoria di Daniel Guerini

approfondimento

Strazio e dolore, il calcio piange Daniel Guerini

La finale era iniziata nel segno del ricordo di Daniel Guerini, giovane calciatore della Lazio Primavera scomparso nello scorso marzo in un incidente stradale. Il trequartista classe 2002, passato anche per le rappresentative giovanili della Nazionale con Under 15 e Under 16, aveva giocato anche nelle giovanili della Fiorentina con l'Under 17 e l'Under 18. Per questo i calciatori delle due squadre hanno scelto di ricordare il loro ex compagno di squadra facendo volare in cielo prima del fischio d'inizio della partita dei palloncini con la scritta "Insieme con Guero".

Il bis di Aquilani

approfondimento

10 anni fa Barzagli alla Juve, dove sono gli altri

La finale di Parma ha riproposto al sfida del 2014, quando la Lazio all'epoca allenata da Simone Inzaghi si impose sulla Fiorentina guidata da Leonardo Semplici in una doppia finale. Questa volta l'esito è stato diverso e ha garantito il secondo trofeo dell'era Commisso, presente sugli spalti e corso in campo al fischio finale per ringraziare uno per uno i suoi giocatori. Le ha firmate entrambe dalla panchina Alberto Aquilani, che dopo aver avviato la sua carriera nell'Under 19 viola con la finale vinta contro il Verona a Reggio Emilia nell'agosto 2020 si è ripetuto al Tardini, dove la sua squadra è arrivata eliminando lungo il percorso Milan, Juventus e Genoa. L'ex centrocampista della Roma si è ripetuto nel suo personale derby contro per la Lazio, che iniziato dal primo turno superando Cosenza, Napoli, Atalanta, Inter e Verona e che ora dovrà concentrarsi sul campionato, dove la squadra di Menichini è impegnata nella lotta per non retrocedere. 

La partita 

Per la terza volta nella storia della Coppa Italia Primavera una squadra alza il trofeo per tre stagioni di fila: il Triplete della Fiorentina segue quelli registrati dall'Inter tra il 1976 e il 1978 e dal Torino (tra il 1988 e il 1990). Sul 2-1 dei viola c'è la firma di Samuele Spalluto, autore della doppietta decisiva. L'attaccante salentino ha ribadito in rete all'8' una respinta della traversa sul colpo di testa di Niccolò Pierozzi poi, dopo un salvataggio del portiere laziale Furlanetto su un tentativo di pallonetto di Milani, al 33' ancora su assist di Pierozzi è stato lo stesso Spalluto a siglare il bis. Firma numero sei in quattro partite nella competizione per il centravanti. Nel finale di frazione Fiorentina vicina al tris: una punizione di Munteanu è terminata di poco a lato, poi un colpo di testa di Pierozzi è finito sul palo.

L'intervallo è stato utile alla Lazio per riorganizzarsi: Menichini è passato al 3-5-2 inserendo Adeagbo per Cesaroni. Cambio tattico con effetti immediati: al 58' Bertini ha firmato il 2-1 con una conclusione da fuori area, poi Raul Moro e Floriani Mussolini (salvataggio sulla linea di Fiorini) hanno sfiorato il pareggio. Dopo un tentativo viola con Munteanu, Menichini ha tentato il tutto per tutto inserendo nel finale Etienne Tare, figlio d'arte del ds Igli, in tribuna accanto a Lotito e Matri. A far festa alla fine è stata però la Fiorentina. Lunedì prossimo, intanto, le due squadre saranno di nuovo avversarie in campionato, questa volta a Formello.

Fiorentina-Lazio Primavera 2-1

8' e 33' Spalluto (F), 58' Bertini

FIORENTINA (3-5-2): : Luci; Chiti, Fiorini, Dutu; Milani, Neri (60' Krastev), Corradini, Bianco (74' Giordani), Pierozzi; Munteanu, Spalluto All.: Aquilani

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Floriani Mussolini, Franco, Armini, Ndrecka; A. Marino, Bertini, Czyz (87′ Tare); Cesaroni (46′ Adeagbo); Moro, Castigliani (73′ Nimmermeer) . All.: Menichini

Ammoniti: Czyz (L), Krastev (F), Adeagbo (L), Armini (L)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche