Gol del portiere nel recupero: Real Saragozza salvo al 96', contro il Lugo finisce 2-2

spagna

Sfida salvezza in Segunda Division con un eroe inatteso: il portiere del Real Saragozza Cristian Alvarez evita la sconfitta della sua squadra al 96' con un poderoso colpo di testa in area avversaria. Risultato che vale il 2-2 sul campo del Lugo e permette al Real di tenere la zona retrocessione a distanza

SIVIGLIA: ARBITRO FISCHIA LA FINE, POI CI RIPENSA

30 aprile 2021. Una data che Cristian Alvarez, portiere del Real Saragozza, difficilmente dimenticherà. Nel 2-2 sul campo del Lugo è stato infatti il numero 1 argentino, nato a Rosario il 13 novembre 1985, a firmare il gol del definitivo pareggio della sua squadra al 96' della trasferta valida per la 37esima giornata del campionato di Segunda Division. Una gioia maturata quando l'ultimo dei sei minuti di recupero assegnati dall'arbitro era trascorso da 35 secondi. Con la sua squadra sotto di un gol (a segno Barreiro e Venancio per il Lugo, con temporaneo pareggio di Adrian su rigore) Alvarez si è proiettato nell'area avversaria su un calcio di punizione eseguito da sinistra dal compagno di squadra Bermejo, ha preso sul tempo la difesa del Lugo e con un colpo di testa non bellissimo esteticamente ma terribilmente efficace ha battuto sul secondo palo il collega avversario Varo. Gol del 2-2 e gioia incontenibile per Alvarez, assalito dalla gioia dei suoi compagni. Il suo centro che permette alla sua squadra di salire a quota 43 punti e tenere a distanza la zona retrocessione in uno scontro diretto - il Lugo è penultimo a 37 - a cinque giornate dal termine della stagione. I galiziani restano così fra le quattro squadre che scenderebbero in Segunda B a fine campionato con Alcorcón, Sabadell e Albacete.

Non solo gol: Alvarez e il primato di imbattibilità

Un gol storico per questo portiere abituato a vivere il calcio con la valigia in mano. Che al Real Saragozza era arrivato nel 2017 per vivere la sua terza esperienza nel calcio europeo dopo quelle con Espanyol e Rayo Vallecano tra il 2008 e il 2015. Nel mezzo Alvarez, cresciuto nel Rosario, era tornato in Argentina con il San Lorenzo passando per il Paraguay, con la maglia del Cerro Porteño. Momento da incorniciare per Alvarez, che una settimana fa - in occasione della partita di campionato contro lo Sporting Gijón - aveva eguagliato il primato di partite concluse senza prendere gol in una singola stagione, 13. Quello di Alvarez non è però il primo gol di un portiere con la maglia del Real Saragozza: prima di lui era toccato al paraguaiano Chilavert, che nel 1990 segnò un gol di rigore salvo poi incassarne appena dopo un altro mentre esultava.

La festa per il gol di Alvarez - www.realzaragoza.com

I portieri goleador in Spagna

leggi anche

Bono-gol: il portiere del Siviglia pareggia al 94'

Non si tratta però del primo gol di un portiere nel calcio professionistico spagnolo in questa stagione. Ci sono infatti ben due precedenti nella Liga. Il più recente risale allo scorso marzo, in Valladolid-Siviglia: con i padroni di casa avanti 1-0, al 94’ il portiere marocchino del Siviglia Yassine Bounou, detto Bono, si spinge nell’area avversaria e trova il pareggio scaricando di sinistro il rete su assist di Kounde. Film simile a gennaio in Eibar-Atletico Madrid. Allora era stato il portiere della squadra di casa, Marko Dmitrovic, a trasformare il calcio di rigore del provvisorio 1-0. Vantaggio poi ribaltato dalla doppietta di Luis Suarez per i colchoneros

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche