Bayern Monaco: quattro giocatori positivi al Covid, tra cui Neuer. Colpito anche il Psg

CORONAVIRUS
©IPA/Fotogramma

Entrambi i club hanno riscontrato la positività al Covid-19 di quattro giocatori nei test effettuati al rientro e prima dell'inizio dei primi allenamenti del nuovo anno. Il Bayern ha comunicato i nomi dei giocatori (Neuer, Coman, Richards e Tolisso): il Psg no

CORONAVIRUS, DATI E NEWS LIVE

In una nota ufficiale, il Bayern Monaco ha reso nota la positività al Covid-19 di quattro giocatori e di un assistente di Nagelsmann. I calciatori sono Manuel Neuer, Corentin Tolisso, Kinglsey Coman e Omar Richars, mentre l'assistente è Dino Toppmoller. La situazione ha portato il Bayern Monaco a prendere la decisione di posticipare di un giorno la data della ripresa degli allenamenti, inizialmente prevista il 2 gennaio e spostata al 3, come si legge nel comunicato del club tedesco: "Il Bayern Monaco non inizierà la preparazione per la seconda parte di stagione fino al 3 gennaio. L'inizio degli allenamenti era stato originariamente programmato per il 2 gennaio, ma in seguito ai cambiamenti delle misure relative ai test e all'igiene, e alla luce dell'attuale situazione pandemica, tutti i giocatori, allenatori e membri dello staff saranno sottoposti a test molecolari nella mattina del 3 gennaio. Quattro giocatori salteranno sicuramente il primo allenamento dell'anno: Manuel Neuer, Kinglsey Coman, Corentin Tolisso e Omar Richards sono risultati positivi al Covid. Stanno bene, così come l'assistente allenatore Dino Toppmoller, anch'egli risultato positivo al virus. Sono tutti in isolamento presso le rispettive abitazioni". 

Quattro casi di positività anche nel Psg: il comunicato del club

leggi anche

Tutti i casi Covid squadra per squadra in Serie A

Il Covid non lascia in pace neanche il Paris Saint-Germain, che rende nota la positività al virus di quattro giocatori, senza però specificarne i nomi: "I test effettuati durante la sosta invernale e prima della ripresa degli allenamenti hanno rivelato quattro casi positivi al Covid-19 tra i giocatori e un caso positivo all'interno dello staff. Le persone coinvolte sono soggette ai protocolli Covid vigenti".