user
06 novembre 2017

Serie D, linea di fondo sbilenca: sospesa Manfredonia-Gravina

print-icon
La linea sbilenca del campo del Manfredonia, foto Facebook Gravina

La linea sbilenca del campo del Manfredonia, foto Facebook Gravina

La gara del campionato di serie D girone H tra Manfredonia e Gravina è stata sospesa dall'arbitro a causa del tratteggio non regolamentare della linea di fondo campo. Sarà il Giudice Sportivo a decidere le sorti della vicenda

Un epilogo davvero clamoroso, una situazione grottesca che potrebbe avere conseguenze pesantissime per il Manfredonia. Sarà il Giudice Sportivo a decidere il risultato del match con il Gravina, gara del girone H di serie D non disputatasi a causa di una linea… sbilenca. Proprio così, dopo quasi tre ore di attesa, il direttore di gara non ha potuto fare altro che mandare le squadre negli spogliatoi per un problema che potrebbe costare alla squadra di casa la sconfitta per 0-3 a tavolino. A balzare immediatamente agli occhi dell’arbitro è stata sia la tracciatura della linea di fondo campo, a sinistra rispetto alla tribuna principale dello stadio Miramare di Manfredonia, nonché la distanza fra la linea di porta e quella parallela che delimita l'area di rigore, palesemente inferiore rispetto ai  16,50 metri previsti dal regolamento FIGC. Una situazione davvero imbarazzante che è stata documentata quasi in tempo reale dal profilo Facebook del Gravina, società che adesso attende le decisioni del Giudice Sportivo che potrebbe decidere di decretare la vittoria a tavolino degli ospiti.

La rabbia dei tifosi

"Ore 16:51, la gara tra Manfredonia e FBC Gravina è ufficialmente sospesa e non si disputerà in data odierna. Successivi provvedimenti saranno comunicati tempestivamente" sottolinea il Gravina sui propri social, una comunicazione che scatena l’ira dei fan del Manfredonia, scagliatisi in maniera veemente nei confronti della propria società. “La figura più oscena degli 85 anni di storia", si legge sul profilo della società di casa, "la sciatteria prima o poi si paga", "Manfredonia barzelletta d'Italia”. Una situazione che nessuno si sarebbe aspettato qualche anno fa, precisamente il 2001, quando il Miramare passò alla storia come il primo campo in erba sintetica ad ospitare in Italia un match dilettantistico. Adesso toccherà al Giudice Sportivo fare chiarezza, il Gravina spera nei tre punti, il Manfredonia invece non può far altro che rimuginare.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi