Comore e Gambia, che favola: qualificate per la prima volta alla Coppa d'Africa

Coppa d'Africa
Twitter @fedcomfootbal

La nazionale di calcio del piccolo arcipelago africano (meno di 900mila abitanti) ha ottenuto, dopo il pareggio contro il Togo, la prima storica qualificazione alla Coppa d'Africa che si giocherà in Camerun a gennaio 2022. Prima volta anche per il Gambia che tra i convocati vanta sei calciatori che giocano in Italia

Quello che sembrava essere un vero e proprio miracolo sportivo adesso si è ufficialmente trasformato in realtà. La nazionale di calcio delle Comore – piccolo arcipelago nell’Oceano Indiano con una popolazione che non supera i 900mila abitanti – si è qualificata alla prossima edizione della Coppa d’Africa che si disputerà in Camerun nel gennaio del 2022, dopo il rinvio causa pandemia. Un sogno divenuto realtà dopo il pareggio per 0-0 contro il Togo al termine della quinta giornata del gruppo G della qualificazioni: le Comore infatti hanno 9 punti, gli stessi dell’Egitto; risultato che garantisce di concludere il girone nei primi due posti – davanti a Kenya e Togo – con una giornata d’anticipo.

Un risultato storico in appena 15 anni di storia

leggi anche

Coppa d'Africa, il Marocco vola alla fase finale

Un risultato davvero incredibile quelle raggiunto dalle Comore: il piccolo arcipelago africano, infatti, gareggia in competizioni internazionali professionistiche solo dal 2006. In appena 15 anni, dunque, è arrivato il primo storico traguardo: la qualificazione alla prossima Coppa D’Africa. Una favola divenuta realtà.

Prima volta anche per il Gambia

 

Giocherà per la prima volta nella sua storia una fase finale della Coppa d'Africa anche il Gambia. La selezione guidata dal belga Tom Saintfiet ha centrato la qualificazione grazie alla vittoria per 1-0 contro l'Angola: decisivo il gol di Assan Ceesay al 62° minuto che ha proiettato il Gambia in testa al gruppo D con 10 punti, in compagnia del Gabon. Tra i protagonisti in campo anche Musa Barrow del Bologna e Omar Colley della Sampdoria, ma sono sei i convocati che giocano in Italia: Lamin Jallow (Vicenza), Yusupha Bobb (Livorno), Kalifa Manneh (Catania) e Sheikh Sibi (Virtus Verona).

Il punto sulle qualificate

 

Già dodici formazioni hanno staccato il pass per la fase finale della 33a Coppa d'Africa, in programma a gennaio 2022 in Camerun. Oltre alla nazione ospitante, si sono qualificate Senegal, Algeria, Mali, Tunisia, Burkina Faso, Guinea, Comore, Gabon, Gambia, Egitto e Ghana. Venerdì sono in programma altri incontri della quinta giornata che potrebbero consentire ad altre nazioni di qualificarsi, mentre in altre circostanze - come nel gruppo B - bisognerà attendere l'ultima giornata che si giocherà tra domenica 28 e martedì 30 marzo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche