ICC, Chelsea Inter 6-5 dcr: gol e highlights. Non basta Gagliardini, Sarri batte Spalletti

Va a Sarri il duello personale contro Spalletti: all'esordio nell'International Champions Cup, l'Inter cede 6-5 al Chelsea dopo i calci di rigore. Vantaggio di Pedro nel primo tempo, rimedia Gagliardini ad inizio ripresa. Decide l'errore di Skriniar dagli undici metri nella serata all'Allianz Riviera di Nizza

IL TABELLINO DI CHELSEA-INTER

LE PAROLE DI SPALLETTI NEL POST-GARA

CHELSEA-INTER 6-5 d.c.r.

9' Pedro (C), 49' Gagliardini (I)

Chelsea (4-3-3): Bulka (46' Caballero); Zappacosta (46' Azpilicueta), Luiz (65' Christensen), Ampadu (65' Rudiger), Alonso (65' Emerson); Fabregas (46' Drinkwater), Jorginho, Barkley (46' Bakayoko); Pedro (65' Moses), Morata (65' Abraham), Hudson-Odoi (83' Piazon). All. Sarri
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij (65' Ranocchia), Skriniar, Dalbert (83' Zappa); Gagliardini, Asamoah; Emmers (46' Lautaro), Politano (83' Salcedo), Candreva (65' Karamoh); Icardi (65' Roric). All. Spalletti

1 nuovo post
LA CRONACA
- di Redazione SkySport24

Icc, Chelsea-Inter 1-1 (6-5 d.c.r): gli highlights | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Icc, Chelsea-Inter 1-1 (6-5 d.c.r): gli highlights' - Sky Sport HD
- di Redazione SkySport24

Chelsea-Inter 6-5 d.c.r: l'errore decisivo di Skriniar | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Chelsea-Inter 6-5 d.c.r: l'errore decisivo di Skriniar' - Sky Sport HD
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

Chelsea FC on Twitter

Twitter“Azpilicueta scores ✅! Chelsea win 5-4 on penalties! #CFCinNice”
- di Redazione SkySport24

Che non sbaglia! 6-5 per il Chelsea, decide il rigore fallito da Skriniar!

- di Redazione SkySport24

Va Karamoh che spiazza Caballero. 4-4 INTER, ma ora tocca ad Azpilicueta!

- di Redazione SkySport24

Abraham invece è perfetto! 4-3 CHELSEA

- di Redazione SkySport24

Skriniar male, Caballero intuisce. Si resta sul 3-3

- di Redazione SkySport24

Moses apre il suo rigore sulla destra, non ci arriva Handanovic. 3-3 CHELSEA

- di Redazione SkySport24

Ecco Lautaro contro Caballero, ennesima trasformazione! 3-2 INTER

- di Redazione SkySport24

Tocca a Drinkwater, perfetto come Gagliardini. 2-2 CHELSEA

- di Redazione SkySport24

Non sbaglia nemmeno Gagliardini! 2-1 INTER

- di Redazione SkySport24

Tocca a Jorginho contro Handanovic che non sbaglia! 1-1 CHELSEA

- di Redazione SkySport24

Il primo a calciare è Ranocchia: gol! 1-0 INTER

- di Redazione SkySport24

92' - Termina 1-1 ai tempi regolamentari! Si va ai calci di rigore

- di Redazione SkySport24

91' - Caballero salva tutto su Lautaro in pieno recupero

- di Redazione SkySport24

87' - Ammonito D'Ambrosio che ferma fallosamente la ripartenza di Bakayoko

- di Redazione SkySport24

85' - Abraham si divora il 2-1 in area piccola, difficile tuttavia impattare l'invito di Emerson

- di Redazione SkySport24

84' - Finale di gara a ritmi più blandi, prende forma l'epilogo dai calci di rigore

- di Redazione SkySport24

Va a Maurizio Sarri il confronto tra allenatori toscani all’esordio nell’International Champions Cup. Duello ravvicinato deciso ai calci di rigore all’Allianz Riviera di Nizza, match risolto dopo il 90’ alla luce dell’1-1 stabilito dai gol di Pedro e Gagliardini. La quinta uscita dei nerazzurri di Spalletti, vittoriosi solo al debutto contro il Lugano, produce quindi uno stop dopo il ko targato Sion e i due pareggi imposti da Zenit e Sheffield United. Al netto del successo targato Blues, formazione priva dei reduci del Mondiale e in formula ancora sperimentale, l’Inter ha offerto segnali incoraggianti prima dell’intervallo (pericolosi Icardi e Politano) e nella ripresa in seguito al pareggio di Gagliardini. Da rivedere la gestione del match per ritmi ed imprecisioni, lacune giustificabili in fase della preparazione stagionale. Spalletti tornerà in campo contro il Lione a Lecce (sabato 4 agosto ore 20.05) e contro l’Atletico Madrid in Spagna (sabato 11 agosto alle 21.05).

A caccia di risposte al debutto nell’International Champions Cup, Spalletti vara il 4-2-3-1 con il trio Emmers-Politano-Candreva alle spalle di Icardi. Resterà invece in campo per tutti e 90 i minuti la coppia di mediani Gagliardini-Asamoah, cerniera apprezzata in entrambe le fasi. Inter chiamata a testare la tenuta difensiva, reparto violato in avvio da Pedro: grave l’errore di Candreva nella propria area di rigore, lesto Morata a sottrargli il pallone e impegnare Handanovic prima del tap-in vincente dell'ex Barcellona. Meglio gli inglesi per ritmi e condotta del match, difficoltà che dalla panchina nerazzurra vengono imputate alla disposizione degli uomini in campo. Chi sfiora l’1-1 è Icardi in leggero ritardo sul tiro-cross di Candreva, ma è il numero di errori in impostazione a scatenare l’ira di Spalletti. Candreva ci prova dalla distanza emulato da Politano, impreciso nonostante la buona costruzione a tre tocchi con De Vrij e Candreva. Prima dell’intervallo manca ancora l’ultimo tocco ad Icardi, volitivo ma ancora lontano dalla migliore condizione.

Vittorioso nell’unica uscita stagionale in Australia contro il Perth Glory, Sarri inaugura la girandola di cambi ad inizio ripresa con l’aggravante Caballero: il portiere argentino, già protagonista in negativo al Mondiale, si ripete su Gagliardini intervenendo in modo rivedibile sulla conclusione ravvicinata. Il pareggio regala un’iniezione di fiducia ai nerazzurri: ottimo l’impatto di Lautaro, Gagliardini nuovamente insidioso negli inserimenti senza palla. Dall’altra parte Handanovic risponde presente su Abraham e Jorginho, velleità isolate dai ritmi blandi con gli ultimi brividi offerti da Abraham e da Lautaro a tempo scaduto. Si va quindi ai calci di rigore, dove l’unico errore è quello di Skriniar fermato da Caballero. La spunta Sarri contro Spalletti, tuttavia l’Inter sta crescendo verso la prossima stagione.

I più letti di calcio