Inter, Conte boccia Perisic: "Non può giocare a tutta fascia. Lukaku? Una speranza"

ICC

L'allenatore dell'Inter ha parlato al termine della gara di International Champions Cup persa contro il Manchester United: "Perisic? Non è adatto al ruolo che avevo pensato per lui". Su Lukaku: "Da una parte c'è la mia speranza, dall'altra ciò che riuscirà a fare il club"

INTER, PRIMO KO STAGIONALE CON LO UNITED

VIDEO. IL SALUTO TRA CONTE E LUKAKU

I SORRISI DI LUKAKU IN PANCHINA: FOTO

Dopo il piccolo sfogo durante la conferenza stampa alla vigilia del match di International Champions Cup per il "ritardo" nel completamento della rosa e dopo la sconfitta, di misura, subita contro il Manchester United, Antonio Conte prova a spiegare cosa gli è piaciuto e cosa non gli è andato bene dopo questa prima uscita internazionale, focalizzandosi soprattutto su Perisic (entrato nella ripresa) e sul nuovo ruolo di esterno a tutta fascia che ha provato a ritagliargli: "Stiamo lavorando, ma le risposte non sono positive - ha detto Antonio Conte sul croato -. Non penso sia adatto per fare il ruolo che gli chiedo. Quindi l'unico posto in cui può giocare in questo momento è quello di attaccante. In compenso ho visto Dalbert, che ha giocato una partita con grande applicazione".

Lukaku, la speranza e ciò che riuscirà a fare il club

Altro oggetto delle dichiarazioni post gara è stato Romelu Lukaku che Conte ha anche salutato prima della partita: "Sapete quello che penso di lui, già l'ho detto. Non è corretto parlare di lui perché è un giocatore dello United e non penso sia corretto anche nei confronti dei miei giocatori. Da una parte c'è la mia speranza, dall'altra vedremo cosa riuscirà a fare il club".

"Grande impegno, ma bisogna lavorare su tutto"

Tuttavia, Conte ha anche parlato del buon atteggiamento di una squadra che però deve migliorare ancora molto: "Di positivo ho visto l'impegno e la voglia di fare da parte dei calciatori, ma c'è tanto da migliorare in fase di possesso e in fase di pressione - ha spiegato - c'è una base importante che è lo spirito positivo di questi ragazzi, questo è importante in un momento che non è facile perché si viene da un periodo di allenamenti intensi. Dobbiamo lavorare su tutto, il tempo per recuperare da questa partita è limitatissimo, noi abbiamo bisogno non solo di giocare le partite ma anche di allenarci per migliorare e capire i momenti della gara".

I più letti di calcio