Juve-Inter, Demiral 'fa' il de Ligt. Turco protagonista dopo i problemi col visto

International Champions Cup

Il difensore ha deciso la sfida contro l'Inter dal dischetto nella ICC, regalando agli uomini di Sarri il primo successo stagionale. Il giocatore ha rischiato di non esserci per impedimenti burocratici, ma alla fine il visto è arrivato e il turco è sceso in campo prendendosi la scena

JUVE-TEAM K LEAGUE LIVE

JUVE-INTER: HIGHLIGHTS - FOTOGALLERY

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NOTIZIE

È l'estate di Merih Demiral: l'ex difensore arrivato alla Juve dal Sassuolo è stato decisivo contro l'Inter nella International Champions Cup subentrando all'inizio del secondo tempo al posto di Matthijs de Ligt, autore di uno sfortunato autogol. Il turco ci ha messo intensità e voglia e ha retto la pressione quando è andato dal dischetto trasformando il rigore decisivo per battere l'Inter. E pensare che ha rischiato di non esserci in Cina.

La tensione tra Turchia e Cina

Demiral è partito con la squadra per il Singapore ed è sceso in campo contro il Tottenham, che ha battuto i bianconeri 3-2 al National Stadium. Il turco però ha temuto di non poter partecipare al suo primo derby d'Italia "per impedimenti burocratici nel rilascio del visto per l'ingresso in Cina" come riportato dal sito ufficiale della Juventus. I problemi di natura burocratica riguardavano i rapporti diplomatici tra Cina e Turchia: Ankara accusa Pechino per le politiche di repressione adottate dalle autorità cinesi contro gli uiguri, minoranza etnica turco-musulmana che vive nella regione autonoma dello Xinjiang. Queste dichiarazioni hanno spinto l'ambasciata cinese in Turchia e il Ministro degli Esteri cinese Lu Kang a una dura replica. Erdogan ha ridimensionato la questione quando è stato a Pechino, affermando che i gruppi etnici dello Xinjiang vivono in condizioni di prosperità: un tentativo di smorzare la tensione crescente tra le due parti per salvaguardare i rapporti commerciali tra i due Paesi.

Visto e De Ligt

Domenica scorsa però gli impedimenti sono stati risolti e Demiral ha potuto proseguire la tournée con la Juve, volando in Cina. La società lo ha comunicato con un tweet: "Concesso il visto per la Cina a Merih Demiral. Il difensore sarà disponibile anche per la partita di Nanchino". Il difensore non si è lasciato sfuggire l'occasione e ha dato tutto quando Sarri lo ha mandato in campo. Il turco è entrato in campo al posto dell'uomo del momento in casa Juve, quel de Ligt accolto qualche giorno fa come una star in grado di alzare il tasso tecnico della difesa. Alla fine il protagonista positivo del derby d'Italia però non è stato l'olandese, ma il turco sul quale ha messo gli occhi il Milan di Giampaolo. Dal dischetto Demiral non ha sbagliato e oggi forse si è preso anche un pezzetto di Juve in vista della prossima stagione.

CALCIO: SCELTI PER TE