08 novembre 2017

Bonucci: "Non qualificarsi al Mondiale non è un'opzione. Dobbiamo restare uniti"

print-icon

Il difensore azzurro ha commentato la sfida con la Svezia negli spareggi mondiali ai microfoni di Fifa.com: "Saranno due partite difficili, loro lottano su ogni pallone". E ha ribadito la necessità di rimanere uniti: "Nei momenti difficili riusciamo a dare qualcosa in più e lo dimostreremo con la Svezia".  Andrea Pirlo in diretta nel pre-partita di Svezia-Italia venerdì dalle 19.30 su Sky Sport 24

CLICCA QUI PER SVEZIA-ITALIA LIVE

Dopo un avvio di stagione complicato con la maglia del Milan, Bonucci si prepara agli spareggi mondiali con l'Italia: “Saranno due partite molto difficili - ha detto il capitano del Milan ai microfoni di Fifa.com - non dimentichiamoci che la Svezia ha preceduto anche l'Olanda nel girone di qualificazione. Detto questo, noi siamo l'Italia e fallire l'accesso al Mondiale non rappresenta un'opzione possibile". Il difensore azzurro ha analizzato poi le caratteristiche della Nazionale scandinava: “Affrontiamo una squadra che ha saputo reagire alla perdita di Ibrahimovic con un gioco compatto e molto vivace: lottano su ogni pallone”.

"La nostra forza sta nel rimanere uniti"

“Dobbiamo imporre le nostre caratteristiche, con sacrificio, umiltà e tanta voglia di combattere, perché l'Italia sa vincere solo così” - prosegue Bonucci. Il difensore azzurro riporta alla memoria il Mondiale del 2006: “Non dimentichiamoci di tutto il caos che ha accompagnato quella spedizione. Il gruppo rimase compatto, seguendo il ct Lippi: la nostra forza consiste nel rimanere uniti nei momenti difficili”.

"Nei momenti difficili l'Italia riesce a dare qualcosa in più"

Momenti difficili come quelli che sono seguiti alla pesante sconfitta al Bernabeu contro la Spagna: “Quel ko ci ha creato alcuni problemi – continua Bonucci- pensavamo di essere all'altezza delle Furie Rosse, ma il campo ha detto altro. Questo ha portato un po' di incertezze, ma bisogna ricordarci che stiamo vivendo una fase di rigenerazione, che richiede pazienza. Sta a noi veterani motivare i giovani affinché diano sempre il 100%". Bonucci infine ribadisce tutta la determinazione dell’Italia a conquistarsi il pass per Rusia 2018: “Anche se non stiamo attraversando il nostro periodo più glorioso, siamo determinati a mettere fine al nostro momento negativo e lo dimostreremo in campo contro la Svezia. Nei momenti difficili, noi italiani riusciamo a dare quel qualcosina in più, quel millimetro in più che ci porterà in Russia""

Nazionale, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI